PROPOSTA PLASTIC FREE CHALLENGE, QUANTO È STATO FATTO?

A novembre del 2019 la nostra proposta sulla plastic free challenge, sostenuta anche dalla minoranza, era passata in Consiglio Comunale all'unanimità tra gli applausi dei presenti.

A distanza di qualche mese purtroppo, causa forse anche dell'emergenza sanitaria, ci sembra che quasi nulla sia stato portato avanti, per questo abbiamo chiesto un incontro con l'amministrazione per chiedere quanto è stato già fatto e quando il tutto verrà portato a termine in modo da potere aggiornare tutti i cittadini di Capriate San Gervasio.

Le proposte che sono state approvate all'unanimità sono:

● aderire all'iniziativa #PFC (Plastic Free Challenge) promossa dal Ministro dell'Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare;

● promuovere campagne di informazione coinvolgendo tutti i soggetti attivi del territorio;

● introdurre, ovunque sia possibile, negli uffici comunali l'utilizzo esclusivo di posate piatti, bicchieri, bottiglie e sacchetti tradizionali in materiale biodegradabile e compostabile con conseguente divieto assoluto di utilizzo di plastica usa e getta; Oppure Piatti, posate e bicchieri lavabili e riutilizzabili;

● installare e promuove l'uso di distributori dell'acqua pubblici al fine di ridurre l'uso di bottiglie di plastica;

● avviare una campagna di acquisto e distribuzione di borracce a tutti i dipendenti comunali e a predisporre I‘avvio di una importante campagna di informazione e sensibilizzazione rivolto alla cittadinanza finalizzata alla futura estensione del divieto su tutto il territorio comunale sull’utilizzo di bottiglie di plastica usa e getta;

● istituire una Consulta ambientale che riunisca associazioni e portatori d’interesse;

● organizzare giornate straordinarie di pulizia di parchi, aree verdi e, soprattutto, di sponde di fiumi, torrenti, canali coinvolgendo associazioni e cittadini;

● promuovere il vuoto a rendere;

● promuovere presso i plessi scolastici l’installazione di erogatori di acqua al fine di ridurre l’utilizzo di bottiglie;

● disporre che per le future forniture di materiali monouso, i capitolati di gara escludano espressamente la possibilità di acquisto di materiali non biocompostabili.


Qui trovate la delibera dell'approvazione, qui la nostra proposta.





Commenti

Post popolari in questo blog

Mettiamo le Idee in comune #42 – Bando Sostituzione Caldaie

PUBBLICATO L'AVVISO PER ACCEDERE ALLE RISORSE DEL FONDO ASILI NIDO E SCUOLE DELL'INFANZIA