27 GENNAIO - GIORNO DELLA MEMORIA 2021

Per commemorare le vittime ma soprattutto per il dovere di conoscere uno dei capitoli più bui della nostra storia affinché non si ripeta. È questo il significato del Giorno della Memoria: il dovere di non dimenticare.
"Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre". Primo Levi

Senza memoria siamo niente.


Da Torino a Roma, da Milano a Parma. Enti e amministrazioni poseranno anche quest’anno nelle città italiane le pietre d’inciampo. I sanpietrini con incisi su una targa d’ottone i nomi delle vittime della persecuzione nazi-fascista, ideati dall’artista Gunter Demnig e da lui depositati per la prima volta a Colonia nel 1995. Da allora le stolpersteine sono diventate più di 70 mila: una mappa della memoria estesa a tutta Europa.

Rai Cultura ha realizzato un Web-Doc per conoscere e comprendere la tragedia della Shoah. Disponibile qui




Commenti

Post popolari in questo blog

PROPOSTA PLASTIC FREE CHALLENGE, QUANTO È STATO FATTO?

CONSIGLIO COMUNALE DEL 26 FEBBRAIO 2021

Oggi è il Safer Internet Day, le scuole contro il cyberbullismo