TAV: più costi che benefici, il testo integrale dell’analisi del Mit

È stato pubblicato sul sito del ministero delle Infrastrutture lo studio che boccia la Torino-Lione.

Più costi che benefici per 7 miliardi secondo la task force guidata da Marco Ponti su incarico del ministro Danilo Toninelli. Oltre Ponti, la commissione era formata Paolo Beria, Alfredo Drufuca, Riccardo Parolin e Francesco Ramella.

Finalmente possiamo zittire chi parlava del Tav Torino-Lione senza cognizione di causa. Ora è scritto nero su bianco: i benefici sono irrisori, a fronte di costi a dir poco esorbitanti. L'analisi consegnata oggi dal ministero dei Trasporti è inequivocabile: l'opera è inutile, insostenibile e non contribuisce in alcun modo allo sviluppo e alla crescita. Al contrario, pesa per 8 miliardi sulle tasche dei cittadini

Qui sotto il testo completo:




Commenti

Post popolari in questo blog

Proposta per la difesa dei valori e dei principi della Costituzione

L’appello per un’alleanza antifascista promosso da Anpi, sindacati, Pd, sinistra, Sardine e M5s

SEMATIC DI OSIO SOTTO