Post

Visualizzazione dei post da luglio 23, 2017

Gazzetta dell'Adda del 29 luglio 2017 - Pagina Capriate San Gervasio

Immagine
IL CASO Inquilini abusivi, blitz del vicesindaco in via Benaglia. Carlo Arnoldi si è presentato giovedì mattina in compagnia del curatore fallimentare e del comandante della Locale. «Stop all’irregolarità. Nell’arco di poco tempo quegli appartamenti saranno sgomberati, ripuliti e sigillati». Continua il giro di vite: nelle scorse settimane l’assessore era riuscito a ottenere l’espulsione di un nordafricano che da anni causava problemi al vicinato. «Nell’arco di poche settimane quegli appartamenti saranno svuotati, ripuliti e sigillati». Non lascia spazio a dubbi sul futuro di alcuni appartamenti di un cortile di via Benaglia, il vicesindaco Carlo Arnoldi autore di un vero e proprio blitz giovedì mattina. Erano circa le 8.30 quando il Arnoldi si è presentato nello stabile dove c’erano situazioni poco chiare, in compagnia del curatore fallimentare dottoressa Di Donato e del comandante della Polizia Locale Filippo Ferreri . «Abbiamo fatto un sopralluogo e controllato in totale nove

Banchetto informativo del 30 luglio 2017

Immagine
Domenica mattina 30 luglio saremo di nuovo presenti con un banchetto informativo in via Vittorio Veneto, 12. SCARICA QUI E STAMPA IL VOLANTINO SUL REFERENDUM Il M5S si è battuto per coinvolgere i cittadini su una possibilità prevista dalla Costituzione : permettere a Lombardia e Veneto di gestire “in casa” molte delle risorse che ora è lo Stato a decidere come spendere. Altro che Padania e le bugie che i governi leghisti hanno raccontato per vent’anni ai cittadini. Nell’attuale legislatura i Consigli Regionali delle due regioni hanno votato la nostra proposta e dato il via alla consultazione in programma il prossimo 22 ottobre, con le rispettive maggioranze leghiste costrette ad abbandonare definitivamente utopie indipendentiste totalmente incostituzionali come lo Satuto Speciale o la gestione del Residuo Fiscale, nonostante la Lega continui a usarle come leve elettorali per promuovere questo referendum. La soluzione del M5S è democratica, costituzionale