Post

Visualizzazione dei post da marzo 12, 2017

Gazzetta dell'Adda del 18 marzo 2017 - Pagina Capriate San Gervasio

Immagine
IL CASO Richiedenti asilo in città, la Lega scende in piazza: «C’è preoccupazione e timore, la gente ha paura». Domenica il Carroccio ha allestito un gazebo in via Vittorio Veneto per sentire cosa ne pensano i capriatesi. Prima un gazebo, poi un incontro pubblico. Non ci sta, la Lega Nord, all’arrivo in città di un gruppo di richiedenti asilo che, ormai da tre settimane è ospitato in una struttura di via Ceresoli, nel pieno centro del paese e a pochi passi dal Municipio. Domenica, la Lega Nord è scesa in piazza, allestendo un gazebo in via Vittorio Veneto... POLITICA L’ex sindaco Cristiano Esposito: «Basta prendere decisioni sulla nostra testa». Un’assemblea pubblica sul fenomeno migranti. L’ex sindaco e capogruppo in Consiglio comunale Cristiano Esposito , il responsabile provinciale del dipartimento sicurezza e immigrazione, Matteo Colombo, il segretario provinciale Daniele Belotti, il sindaco di Spirano e responsabile nazionale Enti locali, Giovanni Malanchini e il deputato Crist

Gli studi che dichiarano il glifosato non cancerogeno? Li ha scritti Monsanto!

Immagine
La corte federale di San Francisco ottiene email di Monsanto da cui emerge come la multinazionale ha truccato gli studi “indipendenti” sull’ingrediente del RoundUp Gli scienziati che fanno ricerca sul glifosato sono tutt’altro che indipendenti . Anzi, si fanno scrivere gli studi direttamente da Monsanto , il colosso dell’agro-chimica che inonda i mercati di tutto il mondo di RoundUp. Il pesantissimo conflitto di interessi è stato messo a nudo da una corte federale di San Francisco, che contesta i risultati di alcuni studi – finanziati dall’industria – che sostengono che il glifosato non sia cancerogeno. Una conclusione opposta a quella cui è arrivato lo Iarc, l’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro. Per vederci chiaro, il tribunale ha raccolto email interne a Monsanto e gli scambi che la multinazionale ha intrattenuto con le Agenzie federali americane. E da queste corrispondenze è venuto fuori che Monsanto è l’autore (nascosto) di alcuni studi, attribuiti in modo fa