Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2017

Gazzetta dell'Adda del 25 febbraio 2017 - Pagina Capriate San Gervasio

Immagine
IL PERSONAGGIO Regista capriatese pronta al debutto a Milano Il personaggio. Adalgisa Vavassori, 31 anni, porterà in scena venerdì al Menotti «The hard way to understand each other». Con il suo spettacolo ha vinto il «Scintille» e il Premio nazionale giovani realtà nel 2016. Diplomata all’Accademia Filodrammatici e allieva di César Brie, ha lavorato per quattro anni tra Italia e Argentina. Nel 2013 è stata cofondatrice di Teatro Presente. Venerdì sarà il giorno del debutto, con la sua compagnia «Teatro Presente» che porterà in scena alle 20.30 al «Menotti» di Milano, «The hard way to understand each other», in italiano «C’è una difficoltà a capirsi». Regista e ideatrice del progetto è Adalgisa Vavassori, una capriatese 31enne che ha fatto del teatro la sua vita. «Ho frequentato il Nizzola di Trezzo ed è lì che ho cominciato a fare teatro - ha raccontato Adalgisa - Per tre anni ho seguito il corso del Teatro Prova di Bergamo, poi sono andata all’Accademia Filodrammatici di Milano»

Territoriale di febbraio 2017

Immagine
Lunedì 27  febbraio il nostro gruppo ( Amici di Beppe Grillo Capriate San Gervasio ) si incontra con Solza, Terno d'Isola e Filago. Sono invitati anche tutti i simpatizzanti del movimento dei rispettivi paesi. Vi aspettiamo lunedì 27 febbraio al bar FUORI ONDA del centro commerciale Onda in via Giovanni XIII, 4, Capriate San Gervasio, BG DALLE ORE 20.30 ALLE 23.30 P.S.: visto che l'incontro si tiene in un bar è d'obbligo una consumazione.

Raee, il ritiro gratuito dei piccoli rifiuti elettronici è legge ma ancora molti non lo sanno

Immagine
Appena il 18% degli italiani riconosce correttamente i Raee per quelli che sono (Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche), eppure la «percezione sul grado di rischio di queste apparecchiature appare elevata, anche tra chi non le conosce (livello medio di pericolosità pari a 8,7 su 10 ), per le conseguenze dannose che il mancato trattamento può avere sul suolo , sull’ aria e sull’ acqua , e per la presenza di sostanze inquinanti contenute in alcuni componenti, in base al parere di chi le considera pericolose ». I risultati della ricerca realizzata da Ipsos Italia (attraverso 2.121 interviste) per Ecodom e Cittadinanzattiva sui comportamenti degli italiani nella gestione dei Raee, presentata oggi a Roma, mostrano chiaramente quanto ancora sia urgente lavorare sulla buona comunicazione per realizzare un’altrimenti impensabile corretta gestione dei rifiuti. Rispetto alla precedente indagine effettuata da Ipsos per Ecodom nel 2011, i cittadini «riconoscono di avere le

Gazzetta dell'Adda del 18 febbraio 2017 - Pagina Capriate San Gervasio

Immagine
URBANISTICA Leolandia e Crespi, riunione fiume in Regione I flussi di traffico sotto la lente d’ingrandimento. Urbanistica Operatori, funzionari e Comuni procedono a marce forzate per definire gli accordi di programma. Più il traffico delle volumetrie. E’ su questo aspetto che si è concentrata maggiormente l’attenzione nel corso dell’incontro fiume che ha visto confrontarsi in Regione i funzionari dell’ente, gli operatori dei due progetti di sviluppo che interesseranno il parco di divertimenti di Leolandia e la riqualificazione della fabbrica di Crespi, e le delegazioni dei Comuni di Capriate e di Brembate. L’incontro è durato sei ore e ha riguardato i due sviluppi soprattutto dal punto di vista del traffico. Un aspetto particolarmente sentito sia dall’Amministrazione di Capriate, sia da quella di Brembate... SPACCIO Droga nascosta nel cestino dei rifiuti. Arrestato un 32enne in via XXV Aprile. Nascondeva la droga in un cestino dei rifiuti, ma i carabinieri lo hanno «pizzicato» lo s

10 motivi per usare l'open source a scuola

Immagine
Cos'è il software libero e perché proporlo a scuola? Oltre alla definizione, sono proposte 10 buoni ragioni per sostenere tra i banchi il software libero e open source. Purtroppo tra i banchi di scuola alla domanda “Quanti di voi conoscono il software libero?” le mani che si alzano sono sempre troppo poche, non sempre per colpa degli studenti. Partiamo quindi dallo specificare che il software libero non è il software gratis. Libero si riferisce alla libertà di usare il programma (da cui ne discende spesso la gratuità), di studiare come è stato scritto visto che le righe di codice che lo compongono sono pubblicate e possibili da consultare, di migliorare il software contribuendo a correggere eventuali difetti o a integrare con nuove funzioni e a ridistribuire, ovvero “passare” il programma a qualcuno affinché questi lo possa installare sul suo computer. Tutte libertà che non si hanno con il software proprietario. Ma perché preferire software libero a scuola? 10 ragioni possono

Tutti gli effetti del CETA su ambiente e salute

Immagine
Domani l’UE vota l’accordo di libero scambio con il Canada: aprirà le porte agli arbitrati internazionali, favorendo enormemente gli investitori. L’approvazione del CETA metterà all’angolo gli stati europei dando pieni poteri alle multinazionali d’oltreoceano. L’accordo sul libero scambio con il Canada che l’UE voterà domani potrebbe avere conseguenze devastanti per l’ambiente e la salute dei cittadini europei , la cui voce sparirebbe tra i corridoi dei tribunali per gli arbitrati internazionali . A fare chiarezza nel dedalo di formule legali e commi di cui è costituito l’accordo ci pensa Corporate Europe Observatory (CEO) , organizzazione no-profit che monitora i meccanismi di lobbiyng e i rapporti con le multinazionali delle istituzioni del continente. E lo fa con un report, pubblicato oggi , che parte da un caso reale: quello della miniera d’oro di Rosia Montana . La miniera d’oro di Rosia Montana CEO prova a mettere nero su bianco quello che potrebbe succedere dopo l’ap

Gazzetta dell'Adda del 11 febbraio 2017 - Pagina Capriate San Gervasio

Immagine
PERSONAGGI Bergamaschi nel Mondo, un circolo a Montevideo. A dare vita al club sarà il capriatese Daniele Pendezzini che da ormai quattro anni vive in Uruguay. Un pezzo della Bergamasca in Uruguay. Sarà targato «Capriate» il prossimo circolo dei bergamaschi nel mondo che sarà aperto a Montevideo, in Uruguay. L’idea di creare un circolo nella capitale sudamericana è, infatti, di Daniele Pendezzini che da anni ha deciso di vivere in America Latina. «La sua vita ormai è là - ha commentato papà Carlo - Prima è stato in Bolivia, poi in Ecuador quindi ha vissuto per due anni in Colombia con una Ong spagnola e da quattro anni è in Uruguay»... CRESPI Risorse per i siti Unesco, il sindaco in missione a Roma. «Si tratta di opportunità interessanti con risorse a fondo perso per il 90 per cento». Missione romana, martedì, per il sindaco Valeria Radaelli e il manager per Crespi, Alvise De Sanctis . Meta della missione, il Ministero dei Beni culturali. A spiegare la natura dell’incontro

Banchetto gruppo Capriate S.G. - 11 febbraio 2017

Immagine
MAI PIÙ MOTORI A SCOPPIO   Basta INQUINARE, serve una legge che entro 10/20 anni vieti la vendita per le auto con alimentazione a benzina o gasolio. Tra non molto con l'ampliamento di Leolandia, Capriate S.G. e Brembate saranno investite da un ondata di TRAFFICO con conseguente AUMENTO di INQUINAMENTO! Con i MOTORI ELETTRICI ora si possono percorrere più i 600 km di autonomia. UN MONDO MIGLIORE È POSSIBILE! Vi aspettiamo sabato 11 vicino al Bar Sport a Capriate - Via V. Veneto 12, dalle ore 15.00 alle 19.00.

Spreco di cibo, ecco il decalogo di Enea per evitare sprechi quotidiani

Immagine
Dalla lista della spesa al cibo bio, dal recupero degli avanzi alla raccolta dell’umido. Sono solo alcune delle buone pratiche consigliate dall'Agenzia per lo Sviluppo Economico Sostenibile nel suo vademecum per il cittadino. Secondo dati ENEA, nel nostro Paese vengono gettati nel cassonetto circa 5,5 milioni di tonnellate di cibo o gni anno , in pratica 42 kg di cibo a persona sotto forma di avanzi non riutilizzati e alimenti scaduti o andati a male, con un valore economico che si aggira intorno ai 13 miliardi di euro all’anno. Di questi 42 kg, oltre 10 sono costituiti da verdure e prodotti ortofrutticoli per un totale di oltre 1,3 milioni di tonnellate. Da qui nasce il ‘Decalogo anti-spreco’, un vademecum da usare quotidianamente: – Aiutati con la lista della spesa e valuta il piu’ possibile quanto cibo puo’ essere consumato in un pasto medio: cosi’ potrai evitare acquisti inutili e avanzi con conseguenti sprechi. – Controlla la scadenza dei prodotti, pensando a quando

Gazzetta dell'Adda del 4 febbraio 2017 - Pagina Capriate San Gervasio

Immagine
Lutto La città piange Emilio Dorini, ex combattente e storico bidello. Martedì sono stati celebrati i funerali del 94enne per anni alla guida e anima dei reduci. Storico presidente dei «Combattenti», militante comunista, e bidello per centinaia di ragazzi capriatesi. La città è in lutto per la morte di un autentico pezzo di storia capriatese e martedì mattina sono stati molti coloro che hanno voluto tributare un ultimo saluto a Emilio Giuseppe Dorini , che si è spento domenica a 94 anni. Nato il 23 febbraio del 1922, Dorini era molto conosciuto in città per essere stato per decenni il bidello delle scuole medie e per aver guidato per anni la sezione locale dei «Combattenti» e il circolo dei reduci... Associazionismo E’ il 47enne Marco Rossetti. Nuovo capogruppo per gli alpini. Gli alpini di Capriate e Crespi hanno un nuovo capogruppo.Sabato, nel corso dell’assemblea annuale, è stato, infatti eletto Marco Rossetti , 47 anni, che avrà l’onore e l’onere di portare il gruppo delle Pen

Auto elettriche e fotovoltaico fermeranno la crescita delle fossili

Immagine
Un nuovo rapporto dell’ Imperial College di Londra prospetta un futuro di innovazioni verdi sempre meno costose e in grado di sottrarre a carbone e petrolio una quota di mercato del 10%. Man mano che i costi delle auto elettriche e dei moduli solari si abbassano, più breve diventa il percorso ci separa dalla fine della dipendenza fossile . Le nuove previsioni al ribasso nei prezzi delle e-car e del fotovoltaico potrebbero addirittura contenere una minaccia alla crescita di petrolio e carbone prima della fine del decennio. Una previsione coraggiosa quella che emerge dalle pagine di “ Expect the Unexpected: The Disruptive Power of Low-carbon Technology ”. Il report, curato dell’Istituto Grantham dell’Imperial College di Londra e dalla Carbon Tracker Initiative, presenta uno scenario che contraddice nel profondo quanto paventato nei giorni scorsi dai big degli idrocarburi. Partendo dalle proiezioni costi più recenti per le tecnologie verdi e gli impegni nazionali per ridurr

Inquinamento, tutta la Lombardia soffoca.

Immagine
Smog alle stelle ovunque con polveri sottili (pm10) anche TRE VOLTE il consentito. Le misure antismog del Protocollo regionale? Le attivano solo una 40ina di Comuni , non è obbligatorio. Guardate il confronto "aria pessima-misure attive" Il confronto della fotografia è molto significativo. La mappa di sinistra è la situazione complessiva dell'aria che si trova sul sito web di ARPA Lombardia. Vi mostriamo quella del 30 gennaio, ma il 31 e anche oggi, mercoledì 1 febbraio, potrà essere peggio. Il colore viola è quello dell'aria " pessima ", ossia la situazione più grave dell'inquinamento, con le polveri sottili (pm10) che superano i 100µg/m3. La mappa di destra, invece, mostra in quanti Comuni è al momento attivo il Protocollo delle ulteriori misure antismog; quelle proposte dalla Regione, alle quali i Comuni possono liberamente decidere se aderire o meno. E non solo, anche se aderenti sulla carta, il Sindaco deve comunque decidere di renderle attive