Post

Visualizzazione dei post da dicembre 25, 2016

BUON ANNO ☆☆☆☆☆

Immagine
Buon 2017 a tutti, sopratutto a chi ci ha creduto, a chi ci ha sostenuto, e a chi continuerà a lottare per un ITALIA migliore.

Gazzetta dell'Adda del 31 dicembre 2016 - Pagina Capriate San Gervasio

Immagine
L’Amministrazione accelera sul nuovo Centro sportivo Nei giorni scorsi si è deciso di rinunciare alla procedura negoziata per velocizzare l’iter burocratico che darà il via ai lavori L’assessore ai Lavori pubblici Carlo Arnoldi: «Abbiamo già pronto il progetto esecutivo, quindi ci basterà indire la gara e, dopo aver espletato le necessarie tempistiche, arrivare all’apertura del cantiere per il primo lotto a primavera. E non escludiamo di aprire anche il secondo nel 2017». Brusca accelerata dell’Amministrazione per iniziare, una volta per tutte, i lavori per la realizzazione del nuovo Centro sportivo. Nei giorni scorsi, infatti, si è deciso, con una determina, di annullare l’indagine esplorativa per la selezione degli operatori da invitare alla procedura negoziata legata ai lavori di trasformazione e ampliamento del Centro sportivo comunale di via San Gervasio. Il fine è quello di «velocizzare le procedure», ha spiegato il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, Carlo Arnoldi. «A

Chi paga il conto di Mps? Gli italiani, con più Iva, più accise e consumi a picco.

Immagine
Venti miliardi per la messa in sicurezza del sistema bancario italiano. Venti miliardi per scongiurare l’aumento di Iva (al 25%) nel 2018. A fine anno manca ancora una manciata di giorni, ma al ministero del Tesoro è già tempo di fare i conti per l’immediato futuro: il Paese si è rivelato improvvisamente fragile. E a pagare i conti delle disastrose politiche economiche italiane sono gli stessi cittadini destinati a stringere la cinghia di fronte a una disoccupazione che non cala , salari che non crescono e tasse che sono destinate ad aumentare per far fronte agli squilibri di bilancio. A far precipitare la situazione è stata la scelta dell’ex premier Matteo Renzi di caricare di inutili significati il referendum costituzionale, da cui è uscito sconfitto . A complicare le cose è invece l’incapacità di chi ha governato i conti pubblici degli ultimi anni di cavalcare le misure eccezionali della Bce che ha inondato di liquidità l’Eurozona. Il resto del Vecchio continente è tornat

Bando Isi 2016: finanziamenti INAIL a fondo perduto per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Immagine
L’ Inail , tramite il Bando Isi 2016 , rende disponibili complessivamente 244.507.756 euro per finanziamenti  in conto capitale per le spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. I destinatari degli incentivi sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura. I finanziamenti sono a fondo perduto e vengono assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande. Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto: Progetti di investimento ; Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale; Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto; Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività. Il contributo , pari al 65% dell’investimento, fino a un massimo di 130.000 euro (50.000 euro per i progetti di cui al punto 4), viene erogato a seg

Diesel, filtro antiparticolato e inquinamento.

Immagine
Dopo la Volkswagen con il dieselgate e altre marche automobilistiche sospettate di irregolarità nella gestione inquinamento, vediamo un altro problema dei motori diesel; il filtro antiparticolato . Molti automobilisti infatti si lamentano di un filtro FILTRO ANTIPARTICOLATO INTASATO , con le conseguenze di un auto con problemi, costringendoli spesso all'assistenza in officina. Il problema ormai noto ai meccanici – ma soprattutto a chi possiede un veicolo dotato di DPF – sono le brevi percorrenze chilometriche e i percorsi prevalentemente urbani dove la centralina non riesce ad eseguire la rigenerazione del filtro e spesso siamo costretti a rivolgerci al meccanico per forzare la rigenerazione con la diagnosi. Molti, purtroppo per aggirare questo ostacolo , eliminano il filtro antiparticolato intasato sostituendolo con un semplice tubo. Spesso sono i meccanici a consigliare questa operazione simulando il corretto funzionamento del filtro con dei segnali inviati alla centralina. C

Eva+, maxi progetto per stazioni di ricarica veloce in Italia e Austria

Immagine
Finanziato dalla UE con 4,2 milioni di euro, nasce EVA+, maxi progetto per stazioni di ricarica veloce in Italia e Austria. Saranno istallate 200 stazioni di ricarica veloce “multi-standard” lungo le principali arterie stradali. Nel progetto, Enel, Verbund, Renault, Nissan, BMW e Volkswagen Group. Le case automobilistiche fanno di nuovo squadra per accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica. Dopo l’accordo che ha coinvolto la Germania , tocca ora a Italia e Austria con EVA+- Electric Vehicles Arteries. Il progetto coinvolge Enel, in qualità di coordinatore, Verbund (principale utility austriaca) Renault, Nissan, BMW e Volkswagen Group Italia. Le cinque realtà lavoreranno assieme nei prossimi tre anni per realizzare un’infrastruttura di ricarica veloce per veicoli elettrici lungo le principali arterie di scorrimento, italiane ed austriache. Duecento stazioni di ricarica in tutto del tipo “ multi-standard” , vale a dire dotato di un connettore elettrico che si adatt