Post

Visualizzazione dei post da ottobre 2, 2016

Gazzetta dell'Adda del 8 ottobre 2016 - Pagina Capriate San Gervasio

Immagine
Verdi lascia il Consiglio: «Dimissioni irrevocabili» Politica Il suo lavoro potrebbe continuare all’interno della Commissione edilizia in uno scambio di ruoli con Donatella Pirola. Il leader di «Impegno Comune» ha deciso di interrompere il suo mandato per permettere ad altri componenti del suo gruppo di fare esperienza. «Potevo rimanere al mio posto, ma gli accordi presi in campagna elettorale prevedevano una rotazione» Vittorino Verdi lascia il Consiglio comunale. Il leader di «Impegno Comune», capogruppo e candidato sindaco nelle elezioni del 2013, ha infatti deciso di presentare le sue dimissioni. «Sono irrevocabili - ha commentato Verdi annunciando la presentazione delle dimissioni - Ma voglio sottolineare come, alla base della mia scelta non ci sia alcun problema, né astio né altro, ma solamente la volontà di... Taglio del nastro per il nuovo campetto sintetico La festa si snoderà tra oggi, sabato e domenica tra giochi e iniziative in oratorio e non solo. L’oratorio inaugura

Informazione, formazione ed azione il nostro motto!

Immagine
✰✰✰✰✰ CITTADINI ATTIVI, IL CAMBIAMENTO E' POSSIBILE ✰✰✰✰✰ C'è una politica che si nutre della disinformazione ed affonda le sue radici nella mancanza di volontà della gente di approfondire le tematiche che hanno portato il nostro paese allo sfascio. Invece sono sempre più numerosi i cittadini che se ne lavano le mani ripetendo incessantemente le stesse frasi: "non voto più da molti anni", "tanto sono tutti uguali", "tanto non cambia niente". Poi piangono per tutto quello che subiscono a causa del loro disinteresse che spalanca le porte ai furbetti che prosciugano le loro tasche e rendono un incubo la loro vita e quella delle loro famiglie. NOI NON MOLLIAMO!!!

Dieci motivi per votare NO al referendum costituzionale il 4 dicembre

Immagine
1. Perché questo Parlamento, eletto con un premio dichiarato illegittimo dalla Corte costituzionale, non era legittimato a riformare a colpi di maggioranza 47 articoli della Carta. La Costituzione è lo specchio in cui si riflette una comunità in tutte le sue espressioni. 2. Perché il Governo, vero regista di questa rottura della Costituzione, ha utilizzato espedienti vergognosi e antidemocratici come il canguro, che ha fatto cadere gli emendamenti al testo presentati dalle opposizioni. 3. Perché al posto del bicameralismo perfetto avremo il caos, il Senato e il bicameralismo non vengono superati. La riforma, infatti, ha introdotto 10 procedimenti legislativi diversi a seconda della materia trattata, una follia che condurrà a conflitti fra Camera e Senato sul procedimento da seguire, ritardando l'iter delle leggi. 4. Perché viene tolto ai cittadini il diritto di eleggere i propri rappresentanti. I nuovi senatori non saranno eletti direttamente dai cittadini, ma nominati tra consi

Renzi è solo SPOT e niente altro!

Immagine
Renzi, il non eletto, si fa grande con gli spot pubblicitari pagati da noi cittadini per far passare le modifiche alla Costituzione. Basta vedere il video della nonnina che ripete a pappagallo che se voti NO non cambia nulla! Link al video dello spot: https://www.facebook.com/matteorenziufficiale/videos/10154180977534915/ Peccato che nello stesso programma del 2013 il PD difendeva con i denti la “vecchia” Costituzione mentre oggi ne impone con forza ai cittadini una nuova attraverso apparizioni strappalacrime e spot!     Beh, nel documento che contiene il programma del Partito Democratico del 2013 abbiamo trovato alla voce “ democrazia ” una frase a favore della Costituzione scritta dai vecchi padri costituenti: “Pagina non trovata”. No, non è una presa in giro, il programma 2013 è sparito dagli archivi del PD. Ecco a voi la prova: http://www.partitodemocratico.it/doc/249339/democrazia.htm .  Ma cercando sul web, si può ancora trovare su leggioggi.it il programma 2013.