Post

Visualizzazione dei post da marzo 6, 2016

Gazzetta dell'Adda del 12 marzo 2016

Immagine
Illuminazione pubblica, il comune ha deciso di fare da solo a sistemare tutto il sistema cominciando riscattando i punti luce di Enel Sole. 125 crespesi scrivono al Sindaco, alla Provincia, alla Regione e al gruppo Percassi preoccupati che il progetto sul villaggio Crespi venga abbandonato.   Celebrati in consiglio: due eccellenze capriatesi, monsignor Bravi e Umberto Mariani. In via Bergamo sistemata fuga di gas, sarà sistema tutto il tratto di strada dopo un periodo di assestamento. Sul rilancio della fabbrica l'amministrazione non ha mai smesso di crederci, continuano gli incontri in Provincia e in Regione. Fonte Gazzetta dell'Adda

10 motivi per liberare le città dalle auto.

Immagine
1 - Tutte le città erano senza auto poco più di un secolo fa e non tutte le città hanno risposto all’avvento delle automobili con lo stesso entusiasmo delle città degli Stati Uniti. In effetti, alcune città non hanno mai adottato la macchina. E i quartieri senz'auto sono di solito le parti più vivaci delle loro città.   2 - Le auto richiedono tanto spazio per il movimento e il parcheggio e provocano un’espansione forzata delle città al fine di fornire lo spazio di cui le macchine hanno bisogno. Rimuovere le auto dalle città contribuirebbe a migliorare la qualità della vita urbana. 3 - Le strade sono anche i nostri più importanti spazi sociali pubblici e la maggior parte delle città in Europa ora riconoscono gli ingenti danni collegati all’uso dell’auto, che sono il motivo per cui le città di tutta Europa scoraggiano l’uso dell’auto a favore dell’andare a piedi, in bicicletta o utilizzando il trasporto pubblico. Questo è più chiaramente illustrato a Oslo, la prima c