Post

Visualizzazione dei post da gennaio 31, 2016

Incontro pubblico sul caso Crespi e il nuovo centro sportivo

Immagine
Incontro pubblico sul caso Crespi su realtà e prospettive. Giovedì vis a vis tra una delegazione del Comune e Matteo Rossi Nuovo centro sportivo in marzo il progetto. Il Vicesindaco Carlo Arnoldi: «Sarà previsto un punto di accoglienza in grado di ospitare un bar e un punto di ristoro, e fungere anche da centro di aggregazione nonché sede delle società sportive. Questa struttura dovrà anche la capacità di creare reddito»  Dalla Gazzetta dell'Adda del 5 febbraio 2016

Lo scandalo dell'Europa che vota per raddoppiare le emissioni delle autovetture

Immagine
La potente lobby dei costruttori di auto europei è riuscita a capovolgere il voto della Commissione Ambiente con cui in dicembre si era posto il veto al documento con cui si consentiva di raddoppiare i limiti di emissione delle autovetture fino al 2020.   Eccovi la lista di voto, nomi e cognomi di chi ha permesso questo abominio: ENF (Lega): Mara Bizzotto; Mario Borghezio; Gianluca Buonanno; Lorenzo Fontana; Matteo Salvini. ECR: Raffaele Fitto; Remo Sernagiotto. PPE (Forza Italia, NCD): Lorenzo Cesa; Salvatore Cicu; Alberto Cirio; Lara Comi; Elisabetta Gardini; Giovanni La Via; Fulvio Martusciello; Barbara Matera; Alessandra Mussolini; Aldo Patriciello; Salvatore Domenico Pogliese; Massimiliano Salini; Antonio Tajani. Si sono astenuti: S&D (Partito Democratico): Simona Bonafè; Caterina Chinnici; Silvia Costa; Luigi Morgano; Michela Giuffrida. Fatevi sentire anche voi e chiedete a questi signori il perché delle loro azioni.

Nel 2050 avremo più plastica che pesci nel mare

Immagine
Ogni anno scarichiamo negli oceani 13 milioni di tonnellate di rifiuti, e il ritmo è in aumento. Il problema dei rifiuti di plastica che finiscono dove non dovrebbero - ossia molto spesso nei mari e negli oceani  non è certo recente. A quanto pare, però, sta peggiorando. Un nuovo rapporto , pubblicato in occasione dell'incontro annuale del Forum Economico Mondiale , ha mostrato come le cose rischino rapidamente di sfuggirci di mano. Secondo lo studio, il 32% di tutti i prodotti di plastica finisce in acqua. Il problema maggiore è costituito dai prodotti usa-e-getta e dagli imballaggi di plastica, in particolare dai sacchetti, il cui uso è bandito in molti Stati. I ricercatori affermano che allo stato attuale è come se ogni minuto venisse scaricato in mare un camion della spazzatura carico di plastica, per un totale compreso tra gli 8 e i 13 milioni di tonnellate di rifiuto ogni anno. Il guaio è che, se la tendenza odierna verrà confermata nei prossimi

Rifiuti tra gli alberi in Via Orefici a San Gervasio

Immagine
Su segnalazione di un cittadino siamo andati a fare delle fotografie. Ecco come si presenta, oggi 31 gennaio 2016, lo spazio tra gli alberi in fondo a destra del parcheggio di Via Orefici a San Gervasio.   Vedremo inoltre da indagare su quell'area cantiere (visibile dalla foto satellitare), dove sembra esserci anche dei rifiuti.

Clamoroso: il decreto salva-banche è illegittimo. Alessio Villarosa (M5S) vi spiega perché

Immagine