- #InformazioneFormazioneAzione - Mail:capriatesg5stelle@gmail.com - WhatsApp:+393343992898 -

venerdì 4 gennaio 2019

Ecoincentivi ed ecotassa: acquistare auto green conviene due volte

Nella Legge di Bilancio previsti 200 milioni di euro in ecoincentivi per passare a veicoli ecofriendly.


Fino a 6 mila euro di ecoincentivi per chi passa all’elettrico. Tassa fino a 2.500 euro per chi sceglie il diesel o la benzina.

A partire dal 1° marzo 2019 chiunque, per scelta o necessità, si troverà ad acquistare una nuova macchina sarà tentato dall’optare per una vettura a basso impatto ambientale. In quella data, infatti, entreranno in vigore gli ecoincentivi e la ecotassa inseriti nella Legge di Bilancio, pubblicata in Gazzetta Ufficiale lo scorso 30 dicembre: fino a 6 mila euro per l’acquisto di automobili elettriche, ibride o a basse emissioni di CO2 mentre per i veicoli più inquinanti un aumento del costo fino a 2.500 euro.
 
Entrambe le misure saranno valide fino al 31 dicembre del 2021; per quanto riguarda l’ecobonus, verrà riconosciuto a chi acquista una nuova vettura a prezzo di listino non superiore a 50 mila euro iva inclusa che abbia emissioni di CO2 inferiori a 70 grammi per chilometro percorso. Si parla, quindi, di auto elettriche o ibride: per la prima tipologia, con emissione di CO2 tra 0 e 20 g/km, il contributo sarà di 6 mila euro in caso di contestuale rottamazione di un veicolo usato (omologato nelle classi da Euro 0 a 4) e di 4 mila euro in assenza di rottamazione; per le auto ibride, con emissioni di CO2 tra 21 e 70 g/km, il contributo sarà di 2.500 euro in caso di rottamazione e 1.500 euro in assenza.

Nella stessa Legge vengono riconosciuti sgravi fiscali per l’acquisto e l’installazione di infrastrutture di ricarica dei veicoli alimentati a energia elettrica. Per coloro che dovessero effettuare tali spese, compresa l’eventuale richiesta di un nuovo contatore fino a un massimo di 7 kW, sarà possibile la detrazione del 50% dell’imposta lorda su una spesa totale massima di 3 mila euro.

Per sostenere gli ecobonus, il Governo mette a disposizione 60 milioni di euro per il 2019 e ulteriori 140 milioni tra il 2020 e il 2021. Parte del finanziamento arriverà dall’ecotassa inserita nella medesima Legge di Bilancio: un sorplus di spesa per coloro che sceglieranno di acquistare veicoli con emissioni superiori ai 160 grammi di CO2 per km percorso. Nello specifico, l’ecotassa ammonterà a 1.100 euro per vetture con emissioni di CO2 comprese tra 161 e 175 g/km, a 1.600 euro per quelle nella fascia tra 176 e 200 g/km, a 2.000 euro tra 201 e 250 g/km e a 2.500 per le vetture che superano la soglia dei 250 grammi di CO2 per chilometro percorso.

da: rinnovabili.it 


mercoledì 19 dicembre 2018

Prevenzione e contrasto del gioco d’azzardo patologico.

Il disturbo da gioco d’azzardo non è solo un fenomeno sociale, ma è una vera e propria patologia, che rende incapaci di resistere all’impulso di giocare d’azzardo o fare scommesse in denaro.

Si tratta di una patologia che ha in comune con la dipendenza da sostanze il comportamento compulsivo che produce effetti sulle relazioni sociali o sulla salute seriamente invalidanti.


Ogni giorno le notizie di cronaca indicano che la ludopatia è un fenomeno molto preoccupante e nei Comuni lombardi è in costante ascesa il consumo di gioco d’azzardo. Nel 2017 gli abitanti della regione hanno puntato al gioco legale ben 18,1 miliardi di euro (comprese le quote redistribuite in vincite) contro i 17,5 miliardi dell’anno precedente.

Per questo il nostro gruppo ha chiesto al Sindaco Vittorino Verdi e all'Assessore competente:
  • quali siano le azioni che questa Amministrazione intende intraprendere per contrastare il problema del Gioco d’azzardo patologico
  • se e quali azioni sono state pianificate per dare seguito alle finalità della Legge Regionale n. 8/2013, con particolare riferimento a quelle demandate alla Polizia Locale
  • quante verifiche, fino a oggi, ha posto in essere la Polizia locale nell'ambito della propria attività di controllo, con richiesta di sapere, tra quelle effettuate, quante siano sfociate in accertamento di violazione sulla mancata partecipazione ai corsi di formazione per i gestori delle sale da gioco e quante, invece, hanno avuto un esito regolare.


Qua sotto potete leggere la nostra domanda completa inviata via PEC al Comune di Capriate San Gervasio.


venerdì 30 novembre 2018

Banchetti di dicembre e raccolta firme

NON CI FERMIAMO MAI
Anche in inverno col freddo e il gelo saremo nelle piazze e nelle vie di Capriate San Gervasio con una nuova nostra iniziativa.

👉 Raccoglieremo le firme per chiedere ad Autostrade SpA di garantire l’accesso gratuito, nelle fasce orarie dalle 7:00 alle 9:00 e dalle 17:00 alle 19:00, sulla tratta A4 Trezzo - Capriate e vv sino alla riapertura del ponte di Paderno! Firmiamo tutti! 

I banchetti di dicembre:

A Capriate 
👉il 9 dalle 20:30 alle 13:00 in Via Vittorio Veneto 12 (vicino al Bar Sport)

A San Gervasio
👉il 16 dalle 20:30 alle 13:00 in Piazza Pio XII davanti alle scuole elementari.






venerdì 23 novembre 2018

Banchetto informativo del 25 novembre 2018

DICIAMO NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE
 
Domenica 25 novembre dalle 8.30 alle 13.00 vi aspettiamo al nostro banchetto informativo a San Gervasio davanti alle scuole elementari (Piazza Papa Pio XII) per aggiornarvi sulle nostre iniziative.

Contro la violenza sulle donne abbiamo pensato ad un piccolo gesto,
regalare delle scarpette rosse alla prima Donna che le calza alla perfezione. #OperazioneCenerentola