- #InformazioneFormazioneAzione - mail:capriatesg5stelle@gmail.com - tel:3343992898 -

lunedì 12 febbraio 2018

Dalla Silicon Valley, una startup lancia un’app per comprare e vendere plastica da riciclare.

L’idea che unisce economia circolare e mondo virtuale arriva, inevitabilmente, dalla Silicon Valley. Qui, nel cuore tecnologico della California, è nato Scrapo, una startup che ha creato un mercato online per vendere e comprare plastica da riciclare.


I venditori possono mettere nero su bianco una lista di materiali in pochi secondi e ricevere offerte da possibili compratori in tempo reale. Questi ultimi hanno la possibilità di controllare i prodotti disponibili e fare una proposta di acquisto. Operazioni che è possibile effettuare anche tramite smartphone e tablet, con l’apposita app Scrapo.

Per facilitare il commercio nella piattaforma, Scrapo ha integrato un sistema di comunicazione in tempo reale che permette di evitare email e telefonate.

“L’idea è promuovere il libero mercato attraverso l’uso della tecnologia – spiega a Recycling International Rashad Abbasov, co-fondatore e CEO di Scrapo – Vogliamo rendere il mercato delle materie riciclabili facile e sicuro esattamente come può essere comprare un libro su Amazon. Per questo vogliamo garantire pagamenti sicuri e, soprattutto, qualità dei prodotti”.

Uno dei fattori che potrebbe minare l’efficienza del mercato e creare barriere è la mancanza di fiducia tra compratori e venditori. Come essere sicuri della qualità dei materiali senza visitare gli impianti di chi li vende?

Per offrire garanzie in tal senso, Scrapo ha lanciato l’opzione Scaposure. In questo modo un team aziendale visita personalmente l’impianto del venditore, verifica l’identità, fa ispezioni, supervisiona i processi che vanno dallo stoccaggio alla logistica.

Fonte:  www.recyclingpoint.info


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non appaiono subito, devono essere prima approvati da un moderatore. Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione ed il vostro orientamento politico.

Chiunque è libero di esprimere le proprie opinioni anche senza registrazione scegliendo la modalità "Commenta come: Nome/URL" (il campo URL può essere lasciato vuoto); e sarebbe buona norma firmare il proprio commento esplicitando nome e cognome.