sabato 18 novembre 2017

Gazzetta dell'Adda del 18 novembre 2017 - Pagina Capriate San Gervasio

APPUNTAMENTO
Cena della comunità all’oratorio Sant’Alessandro.

Un appuntamento divenuto ormai tradizionale. E’ la cena della comunità che si terrà sabato 25 novembre alle 19.30 all’oratorio Sant’Alessandro...


IL CASO
Esercitata la prelazione, il Comune compra gli archivi della fabbrica.
Il Consiglio, riunito d’urgenza mercoledì, ha votato all’unanimità la scelta della maggioranza di acquistare i documenti.

Gli archivi storici della fabbrica di Crespi saranno del Comune. L’Amministrazione guidata dal sindaco Valeria Radaelli ha, infatti, deciso di esercitare il diritto di prelazione. Per discutere della vicenda e procedere con l’acquisizione, il Parlamentino capriatese si è riunito d’urgenza mercoledì...


VERBALI
Ampliamento Leolandia.
Documenti negati: «Amici di Grillo» dal difensore regionale.

«Siamo in attesa di una risposta dalla Regione».
È ormai passata a Milano la questione che riguarda una richiesta di documenti avanzata dagli «Amici di Beppe Grillo», capitanato dal referente Massimo Bologna. Nelle scorse settimane, infatti, il gruppo aveva richiesto ai Comuni di Capriate e di Brembate di poter accedere ai verbali relativi alle segreterie tecniche che si sono tenute in Regione nel corso del 2017, sull’ampliamento di Leolandia e il recupero della fabbrica di Crespi. Documenti che, però, sono stati negati...


SICUREZZA
Sicurezza: incontro Comitato-Giunta Dopo la raccolta di oltre 400 firme da parte del sodalizio del centro storico.
Deluso il presidente del gruppo Christian Midiri: «Hanno solo elencato quello che hanno fatto, mi aspettavo di più».

Contatto. Sabato scorso gli esponenti del Comitato Più sicurezza e meno degrado hanno incontrato l’Amministrazione.
Il faccia a faccia è arrivato dopo che il sodalizio ha raccolto oltre 400 firme di cittadini preoccupati per le condizioni in cui versa il centro storico cittadino...


VIA CERESOLI
Nuovo picco di presenze nel centro accoglienza.
I richiedenti asilo ora sono 70.

Nuovo picco di presenze nel centro di accoglienza di via Ceresoli.
Secondo i dati in possesso del dipartimento sicurezza e immigrazione dell’Isola bergamasca della Lega Nord, infatti, il 6 novembre, i richiedenti asilo presenti nella struttura gestita dalla Lia di Bergamo, avrebbero raggiunto quota 70...


Per chi volesse leggere gli articoli interamente può abbonarsi online,  oppure andare in edicola a comperare il giornale.





mercoledì 15 novembre 2017

Banchetto informativo del 19 novembre

Domenica, 19 novembre saremo a Solza in Piazza San Giorgio dalle 9.00 alle 12.00, spiegheremo ai cittadini l'imbroglio della nuova legge elettorale voluta dalla destra e dalla sinistra per fermare il MoVimento 5 Stelle. Non Mancate!




sabato 11 novembre 2017

Gazzetta dell'Adda del 11 novembre 2017 - Pagina Capriate San Gervasio

APPUNTAMENTO
«Teatro a merenda», il 19 al Villaggio Crespi.

Terzo appuntamento con la rassegna 13esima edizione di «Teatro a merenda». Domenica 19 Pandemoniun proporrà lo spettacolo rivolto ai bambini tra i 5 e i 10 anni, «Cappuccetti Matti»...


LUTTO
La città piange la morte del «professore».
Arnaldo Gambirasio si è spento domenica mattina a 98 anni. I funerali sono stati celebrati martedì
Durante la guerra fu impegnato in Russia sul fronte del Don. Dal 1946 insegnò a Trezzo.

La città piange la morte di Arnaldo Gambirasio, 98 anni, storico professore che insegnò soprattutto a Trezzo. Nato a Bottanuco il 2 ottobre del 1919, Gambirasio, che ha sempre vissuto a Capriate si è spento nella sua abitazione domenica mattina...


SAN GERVASIO
«Valorizzare la chiesetta di San Siro».
Il sindaco Valeria Radaelli cerca finanziamenti europei per il tempio.

Uno dei simboli più antichi dell’abitato.
Ha una storia lunghissima la chiesetta di San Siro e San Sirigordo che il sindaco Valeria Radaelli vorrebbe trovare il modo e le risorse per conservare e valorizzare. L’edificio religioso risale al XI secolo e i residenti di San Gervasio sono molto affezionati alla loro chiesetta...


ARRESTATO
Visite non consentite, 51enne in carcere
Era ai domiciliari.
Si tratta dell’imprenditore Massimo Cavaliere.

Riceve visite non consentite mentre si trova ai domiciliari e finisce in carcere. Protagonista della vicenda, l’imprenditore 51enne Massimiliano Cavaliere condannato a giugno a sei anni...



URBANISICA
Osservazioni al Piano particolareggiato per Crespi.
Garage e oneri nel mirino di Impegno.

Oneri di urbanizzazione e autorimesse.
Sono le note dolenti del Piano particolareggiato per Crespi individuate dai consiglieri del gruppo di minoranza Impegno in Comune, Cristiano Esposito e Donatella Pirola, che hanno presentato due osservazioni su questi argomenti allo strumento urbanistico...


Per chi volesse leggere gli articoli interamente può abbonarsi online,  oppure andare in edicola a comperare il giornale.












giovedì 9 novembre 2017

Basta con la buffonata delle quote rosa

Il MoVimento 5 Stelle ha dimostrato ancora una volta che non servono le quote rosa per dare alle donne pari opportunità di diventare portavoce nelle istituzioni. Dei 70 parlamentari eletti nell'Assemblea Regionale Siciliana solo 16 sono donne, meno di una donna ogni quattro parlamentari.
Ricordate quelli che si vantavano di aver introdotto le quote rosa in politica? Hanno una sola donna su 14 eletti. Per fortuna la metà di quelle 16 donne sono state elette grazie al MoVimento 5 Stelle.

C'è chi non ha bisogno di leggi per fare le cose giuste e per rinunciare ai privilegi, persone che mantengono sempre la parola data agli elettori, ci sono altri invece che fanno le leggi solo per prendervi in giro!


Il MoVimento 5 Stelle, come abbiamo detto, ha nel suo gruppo ben 8 donne: Stefania Campo, Gianina Ciancio, Angela Foti, José Marano, Elena Pagana, Roberta Schillaci, Valentina Palmeri e Valentina Zafarana. 

Il confronto con i partiti e le loro ammucchiate è impietoso.





sabato 4 novembre 2017

Gazzetta dell'Adda del 4 novembre 2017 - Pagina Capriate San Gervasio

APPUNTAMENTI
Lettura teatrale in occasione di "Nati per leggere".

Appuntamento in biblioteca con una lettura teatrale rivolta ai bambini a partire dai 5 anni. E’ quello che propone l’assessorato alla Cultura per sabato 11 alle 16.30...


IL CASO
Imu e Ici, il Comune «aspetta» 700mila euro del 2014. Buco da record per il mancato pagamento delle tasse, il Consiglio accelera le procedure per evitare la prescrizione.
Lunedì il parlamentino ha stralciato dall’affidamento all’Ente nazionale della riscossione gli atti esecutivi di tre anni fa. Si tratterebbe però di soldi di difficile esigibilità. Il responsabile della Ragioneria: «Hanno tempi troppo lunghi, preferiamo intervenire e mantenere questi crediti vivi».

Crediti derivanti da Imu e Ici per 700mila euro.
Sono quelli che vanta il Comune relativamente al 2014 e, per evitare che cadano in prescrizione, è partita una vera e propria lotta contro il tempo.
Lunedì sera, il Consiglio comunale ha deliberato all’unanimità l’integrazione a una delibera di Consiglio del 21 giugno in cui veniva affidata all’Ente nazionale la riscossione coattive delle entrate comunali, tributarie e patrimoniali.
«In quell’occasione avevamo sottratto alcune situazioni del 2013 diventate esecutive - ha spiegato all’Assise la ragioniera Fiorella Fontana...


URBANISTICA
Il sindaco: «Non è una procedura obbligatoria, ma è opportuno farla».
Minitalia: il Consiglio dà il via libera alla sanatoria.

Sì alla sanatoria per Minitalia.
È l'indicazione arrivata dalla seduta del Consiglio comunale di lunedì sera. Un primo passo, politico, cui dovrà seguire un passaggio tecnico negli uffici.
«Come sappiamo abbiamo ereditato l'Accordo di programma di Minitalia e c'era questa situazione - ha spiegato il sindaco Valeria Radaelli all'Assise. Ora con la ripresa del procedimento in variante a quello del 2012, per lo sviluppo di Minitalia si stanno riannodando tutte le questioni che erano state lasciare in sospeso...


CENTRO
Interventi al campo, al palazzetto e alla tensostruttura.
Gli impianti sportivi si rifanno il trucco.

Terminata la parte burocratica ora sono iniziati i lavori. Giovedì, ruspe e tecnici hanno cominciato a operare al centro sportivo. Ad anticipare la notizia dell’avvio concreto dell’intervento al centro di via Grignano, era stato il vicesindaco Carlo Arnoldi rispondendo lunedì in Consiglio comunale all’esponente dell’opposizione Donatella Pirola...


JUDO
Allenamento regionale di Goshi Jutsu e Katame no Kata con la Coral.

Allenamento regionale di kata al Judo Coral, il sodalizio guidato dal maestro Gregorio Imperatore.
L’evento, che si è tenuto sabato pomeriggio...


SICUREZZA
Dopo aver raccolto più di 400 firme.
Il Comitato incontra l’Amministrazione.

I rappresentanti del Comitato «Più sicurezza e meno degrado», formato da un gruppo di cittadini del centro storico di Capriate, incontreranno l’Amministrazione comunale.
Nei mesi scorsi gli esponenti del gruppo hanno raccolto più di 400 sottoscrizioni...


IL CASO
Nei guai l’uomo che comprò l’auto di Bossetti. L’artigiano è un convinto sostenitore dell’innocenza del carpentiere in carcere per l’omicidio di Yara Gambirasio.
Pietro Pagnoncelli, 66 anni, è stato sottoposto al regine di detenzione domiciliare per un cumulo pene e dovrà scontare un residuo di otto mesi. In marzo per farsi un regalo di compleanno aveva acquistato la vettura che è appartenuta al muratore di Mapello.

Ora si trova in regime di detenzione domiciliare, ma il suo pensiero è fisso sul caso Bossetti.
Non si perde d’animo Pietro Pagnoncelli l’artigiano 66enne che, nei giorni scorsi, è stato arrestato dai carabinieri e sottoposto al regime di detenzione domiciliare in base a un provvedimento emesso dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Bergamo che ora dovrà scontare un residuo di pena di 8 mesi.
«Si tratta di una stupidata che risale a 12 anni fa - ha commentato Pagnoncelli - Mi aspettavo i Servizi sociali e invece si capisce che si sono ricordati di me...


CAPRIATE
«Sono stati trascurati molti aspetti»
.
Più che dei suoi problemi, sembra preoccupato della vicenda di Massimo Bossetti.
Sull’innocenza del muratore di Mapello, Pietro Pagnoncelli ha pochi dubbi.
A suo giudizio, dopo aver seguito tutte le udienze del processo sono state trascurati troppo aspetti...


CAPRIATE
Sfilata nel centro cittadino per ricordare i caduti di tutte le guerre.
4 Novembre, alunni e istituzioni insieme.

Alunni e istituzioni hanno scelto di celebrare insieme la ricorrenza del 4 Novembre, festa delle Forze armate, nonché della vittoria italiana nella Prima guerra mondiale.
Nella mattinata di venerdì, ieri, le classi di quinta elementare e di terza media della scuola di Capriate si sono recate al Palazzo Comunale, dove, accolte dal sindaco Valeria Radaelli, hanno sfilato lungo le vie del centro cittadino...


«LOMBARDIA È CREATIVITÀ»
C’è tempo fino all’8 novembre per votare.
Un premio per le iniziative di utilità sociale.

Ancora 10 giorni per votare e scegliere il progetto più originale e significativo, valorizzando e premiando la creatività sociale presente sul territorio lombardo.
Con il premio «Lombardia è creatività!» per la prima volta il Consiglio regionale ha deciso di mettere in vetrina lo spirito di iniziativa e di innovazione contenuto nelle attività che hanno ricevuto il patrocinio del parlamento lombardo. Attraverso una votazione online, già attiva su facebook, saranno scelti gli eventi più innovativi o i più singolari progetti promossi da enti locali, associazioni, fondazioni, comitati. Collegandosi alla pagina facebook del Consiglio regionale...




Per chi volesse leggere gli articoli interamente può abbonarsi online,  oppure andare in edicola a comperare il giornale.
















giovedì 2 novembre 2017

Banchetto informativo del 4 novembre

Sabato mattina, dalle ore 9.00 alle 12.00, saremo presenti con un nostro banchetto vicino alle scuole elementari di Capriate, in via Bustigatti angolo Don Seghezzi.


I temi principali del banchetto informativo saranno la nostra proposta sulle colonnine di ricarica elettrica, che abbiamo protocollato all'Amministrazione di Capriate S.G., e il ricorso fatto tramite il Difensore Regionale per ottenere i verbali delle segreterie tecniche svoltesi in regione sull'ampliamento di Leolandia e la riqualificazione della fabbrica di Crespi d'Adda.