sabato 16 settembre 2017

Gazzetta dell'Adda del 16 settembre 2017 - Pagina Capriate San Gervasio

CERIMONIA
Ancora un vanto per Crespi, inaugurato nelle ex scuole il nuovo Visitor center. Si è tenuto ieri, venerdì, il taglio del nastro dello spazio alla presenza di autorità cittadine, regionali e nazionali.

Circa 10mila visitatori di cui 5mila accompagnati; un Info point aperto tutti i giorni e 15 guide turistiche, per scoprire, conoscere e approfondire la bellezza di uno dei patrimoni dell’Unesco, il villaggio operaio di Crespi d’Adda, che ora può vantare anche un Visitor Center.
Ieri mattina, venerdì, si è tenuta l’inaugurazione di questo importante spazio, in quello che un tempo era l’edificio delle ex scuole. «Dal 2013 ci siamo impegnati affinché questo luogo, un tempo una  scuola, diventasse la casa del sito Unesco», ha dichiarato soddisfatta il sindaco Valeria Radaelli durante la conferenza stampa. Il Visitor Center rappresenta così un luogo, uno spazio riqualificato...


DIATRIBA
Il sindaco se la prende con il Parco Adda Nord: «Così non va».
«Aspetto una risposta da mesi».

Ha finito la pazienza il sindaco Valeria Radaelli in attesa di una risposta da parte del Parco Adda Nord da giugno. Radaelli, però, non sta aspettando solo una risposta ma anche che il Parco realizzi i lavori su via privata Crespi, decisi come opere di compensazione ai tempi della realizzazione della quarta corsia dell’A4, nel 2008, e non ancora iniziati. «Erano state stabilite opere per 450 mila euro a Trezzo e 350 a Capriate - ha ricordato Radaelli...


Per chi volesse leggere gli articoli interamente può abbonarsi online, http://www.gazzettadelladda.it/,  oppure andare in edicola a comperare il giornale.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non appaiono subito, devono essere prima approvati da un moderatore. Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione ed il vostro orientamento politico.

Chiunque è libero di esprimere le proprie opinioni anche senza registrazione scegliendo la modalità "Commenta come: Nome/URL" (il campo URL può essere lasciato vuoto); e sarebbe buona norma firmare il proprio commento esplicitando nome e cognome.