- #InformazioneFormazioneAzione - Prossimo banchetto il 16/12/2017 con i nostri candidati alla Regione Lombardia -

sabato 3 giugno 2017

Gazzetta dell'Adda del 3 giugno 2017 - Pagina Capriate San Gervasio

INCREDIBILE
Domenica in piazza Vittoria per fermare un 43enne sono stati necessari pattuglie dell’Arma e i sanitari.
Dà di matto e minaccia i passanti in pieno centro.

Ha dato in escandescenze in pieno centro storico e, alla fine, per calmarlo, è stato necessario l’intervento della forza pubblica e dei sanitari.
Il fatto è avvenuto domenica, verso le 19.35 in piazza Vittoria, di fronte alla parrocchiale e a poche decine di metri dal Municipio. Un quarantatreenne, residente in paese, ha cominciato inspiegabilmente a dare di matto inveendo e mostrando un comportamento aggressivo contro le persone che in quel momento uscivano dalla funzione...


EVENTO
«Quarant’anni d’in...Canto» Sabato nella chiesa di San Gervasio sono risuonate le voci dell’omonimo coro che ha festeggiato così un importante anniversario.
Il direttore Gaspani: «Siamo partiti in venti e ora siamo una settantina, accompagnavamo solo le messe, mentre ora ci diamo anche alla lirica».

«Quarant’anni d’in...Canto» per il coro San Gervasio, celebrati con una festa di compleanno che ha avuto nella musica la protagonista indiscussa.
Sabato sera, infatti, la chiesa parrocchiale ha ospitato un grande concerto, dove, insieme ai brani di grandi autori classici (da Bach a Mozart, da Vivaldi a Rossini e da Handel a Puccini) , tra le note risuonate nella parrocchiale stavolta c’erano anche suoni nuovi, ovvero, l’«Oratorio Sacro di San Francesco»...


GLI ELEMENTI
Seguita da un valente staff di collaboratori, la formazione si esercita in vista di un prestigioso appuntamento.
A dicembre sarà ospite dei «gemelli» transalpini di Nîmes.

In quarant’anni di vita il Coro San Gervasio, che ha sede in piazza Pio XII, è cresciuto molto.
La formazione corale, fondata nel settembre del ‘77 dal maestro Mario Gaspani, contava una ventina di elementi. Oggi, non solo conserva gran parte del nucleo storico, ma ha anche raggiunto il ragguardevole numero di 70 coristi che si trovano due volte la settimana per le prove. Come in molte formazioni polifoniche, la sezione più numerosa è quella dei Soprani...


SOCIETÀ PUBBLICA
Novità per l’ente che gestisce i servizi di igiene urbana.
Ecoisola si rinnova e punta a fondersi
.
Riunire le società a capitale pubblico dell’Isola per ampliare l’offerta e migliorare i servizi.
Questa la missione di cui è stato investito Fabio Pozzi, neo amministratore unico di «Ecoisola». Nata nel 1995 dall’iniziativa di diciannove Comuni dell’Isola bergamasca, fra cui la stessa Capriate e la vicina Brembate, con la finalità di costituire un’azienda capace di gestire il ciclo dei rifiuti urbani...


SPORT
Capriate stravince le ventesime mini-Olimpiadi dell’Isola.

La scuola primaria «Manzoni» ha dominato la ventesima edizione delle mini-Olimpiadi. Sabato la delegazione ha partecipato a Brembate di Sopra alla tradizionale kermesse...


CAPRIATE
Da settembre, grazie a un connubio tra gli studenti del «Falcone» e l’omonimo sodalizio
.
A Crespi il primo Festival della letteratura industriale.
Da un suggestivo connubio di alternanza scuola-lavoro varato a Crespi il primo Festival della Letteratura industriale.
Merito della collaborazione tra il liceo linguistico «Giovanni Falcone» di Bergamo e l’Associazione Crespi d’Adda nata con l’intento di valorizzare e promuovere il villaggio operaio di Crespi d’Adda, esempio eccezionale di città industriale, perfettamente conservata, attraverso la partecipazione attiva e propositiva dei ragazzi...


Per chi volesse leggere gli articoli interamente può abbonarsi online, http://www.gazzettadelladda.it/,  oppure andare in edicola a comperare il giornale.



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non appaiono subito, devono essere prima approvati da un moderatore. Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione ed il vostro orientamento politico.

Chiunque è libero di esprimere le proprie opinioni anche senza registrazione scegliendo la modalità "Commenta come: Nome/URL" (il campo URL può essere lasciato vuoto); e sarebbe buona norma firmare il proprio commento esplicitando nome e cognome.