martedì 25 aprile 2017

OPEN SOURCE ✰✰✰✰✰ TOUR - Quinta tappa

CRESPI D'ADDA
 
La conoscenza deve essere gratuita per tutti.

Ne siamo convinti a Capriate San Gervasio che sabato 29 dalle 15.00 alle 19.00 saremo a Crespi d'Adda in Corso A. Manzoni 7 a spiegare perché è sempre preferibile l'uso del Software Libero. Non solo programmi gratuiti ma aperti, ognuno rilasciato con la sua ricetta per poterli leggere come sono stati scritti e per poter essere migliorati secondo le proprie esigenze, diventando noi stessi i proprietari, garantendo a tutti l'accesso ai dati nel lungo periodo senza incertezza presente e futura riguardo ai diritti legali o le specifiche tecniche (interoperabilità).

Basta pagare costosissimi programmi. In questo modo le scuole risparmierebbero migliaia di euro evitando l'acquisto di programmi proprietari coperti da licenza (es. Windows, Microsoft Office, Autocad. Photoshop...) e potrebbero fornire gratuitamente a tutti gli studenti alternative libere e gratuite dove nessuno sarebbe "costretto" a scaricare e usare programmi illegalmente. L'intero processo educativo va ripensato: non possiamo permetterci di perdere la creatività delle nuove generazioni che è un tesoro troppo prezioso.

Anche le amministrazioni dovrebbero essere libere da contratti che le vincolano al proprietario di un programma. I formati proprietari sono controllati e definiti da interessi privati (ed hanno, in genere, misure di restrizione o vincoli nell'utilizzo). Adottare formati aperti e liberi, per la diffusione e la conservazione dell’informazione sarebbe quindi un vantaggio e una garanzia di indipendenza.

Servono coraggio e iniziativa da parte di tutti, scuole e amministrazioni in primis, perché una strada diversa e libera è possibile.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non appaiono subito, devono essere prima approvati da un moderatore. Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione ed il vostro orientamento politico.

Chiunque è libero di esprimere le proprie opinioni anche senza registrazione scegliendo la modalità "Commenta come: Nome/URL" (il campo URL può essere lasciato vuoto); e sarebbe buona norma firmare il proprio commento esplicitando nome e cognome.