giovedì 5 gennaio 2017

Regolamento Amici di Beppe Grillo Capriate San Gervasio

Premessa
Il nostro è un gruppo aperto composto da persone libere che si incontrano spontaneamente per condividere esperienze ed idee o sviluppare proposte allo scopo di partecipare e migliorare la vita politica e sociale del territorio.
E’ nato ispirandosi all’idea di partecipazione politica promossa da Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio fondatori del Movimento 5 Stelle a livello nazionale e si riconosce nel suo Non-Statuto e nel suo programma nazionale rintracciabili entrambi nel portale nazionale beppegrillo.it/movimento5stelle.
L’adesione al gruppo Amici di Beppe Grillo Capriate San Gervasio come per quello nazionale non prevede quote d’iscrizione ed eventuali tessere.


Strumenti
E’ necessario distinguere tra strumenti di comunicazione e propaganda e strumenti di lavoro.
L’accesso è consentito ai soli attivisti del gruppo di Capriate San Gervasio.
Il presente regolamento è elaborato e viene aggiornato secondo i seguenti principi, allo scopo di garantire la massima democraticità e il rispetto reciproco fra i partecipanti al gruppo: rispetto, orizzontalità, trasparenza, condivisione.
1. Ogni regola in vigore può essere modificata o cancellata su semplice proposta di un aderente in occasione di un incontro ordinario, secondo i regolamenti sulla costruzione dell’Ordine del Giorno, la modifica deve essere poi approvata da una assemblea.
2. Ogni regola non può avere validità retroattiva dalla sua entrata in vigore.
3. Qualsiasi incarico ricoperto dai membri del gruppo si intende attivo sino alle dimissioni o a sfiducia del gruppo in riunione.

Attivisti
Per essere considerati Attivisti del gruppo bisognerà aver partecipato ad almeno due mesi e a più di un’attività del gruppo. Per attività non si intende unicamente la partecipazione alle riunioni, ma anche: presidio banchetti, partecipazione eventi organizzati dai Meetup e dal M5S, collaborazioni e lavoro su documentazioni.
Solo gli attivisti hanno diritto di voto in riunione, possono fissare gli ordini del giorno, avere la possibilità esclusiva di convocare riunioni e incontri.
In caso di assenza, l’attivista ha facoltà di delegare un altro attivista.
Ogni delegato può avere al massimo 2 deleghe.
Se l’attivista non partecipa per più di 2 mesi consecutivi alle attività, torna ad essere semplice simpatizzante. Per acquisire nuovamente il diritto di voto si richiede la partecipazione di 2 mesi di attività.
Il registro degli attivisti viene aggiornato infatti con una frequenza di due mesi dal referente in carica.

Riunioni e incontri

Le riunioni e gli incontri vengono organizzati guardando per prima, la disponibilità di chi ha problemi di lavoro per turnazioni e poi la disponibilità degli altri, senza pregiudicare il lavoro e le richieste di aiuto dei cittadini. Gli incontri preferibilmente vengono fatti in luoghi pubblici in modo da favorire i possibili simpatizzanti che volessero avvicinarsi al gruppo Amici di Beppe Grillo Capriate San Gervasio.

Strumenti di comunicazione
Il gruppo per comunicare utilizza preferibilmente whatsapp o telegram, in caso di comunicazioni importanti verrà usata la posta elettronica. I singoli attivisti devono fare attenzione a tutto quello che pubblicano sui social, ricordando che siamo identificati come ”M5S”. Tutti i documenti del gruppo sono archiviati in Drive e accessibili solo agli attivisti.

Referente
Viene votato dagli attivisti a maggioranza e ruota ogni 6 mesi. La candidatura a referente è su base volontaria. Qualora non ci fossero nuovi candidati che volessero avere l’incarico da referente, il referente attualmente in carica può continuare a mantenere il ruolo da referente fino a quando non ci sarà un nuovo candidato volontario. Il referente ha il compito di riportare il pensiero condiviso del gruppo in altri gruppi e viceversa, convocare le riunioni settimanali, definire gli Ordini del giorno, stendere il verbale e tenere aggiornato il registro attivisti. Soltanto il referente, è autorizzato a parlare , commentare e pubblicare notizie a nome del gruppo.

Gestione del conflitto
Qualsiasi attivista può proporre in riunione un chiarimento sull’operato di uno o più attivisti o simpatizzante.
Le persone coinvolte devono essere obbligatoriamente presenti alla riunione in cui si discute della divergenza.
Se non si presenta la persona oggetto della discussione senza una valida giustificazione perde i diritti di attivista.
La discussione deve prevedere obbligatoriamente una votazione in cui il gruppo prende ufficialmente posizione. Il gruppo potrà rimandare eventuali prese di posizione alla riunione successiva.
Le decisioni devono essere prese tramite votazione maggioritaria del 50%+1 degli attivisti presenti. La votazione è valida soltanto se partecipano al voto almeno 2/3 degli attivisti aventi diritto al voto (deleghe comprese). E’ obbligatorio verbalizzare il risultato della votazione.
La sospensione può essere irrogata per un periodo da uno o due mesi , per mancanze che abbiano provocato o rischiato di provocare una lesione all’immagine o una perdita di consensi od ostacolato l’azione politica del gruppo.

Cassa
E' istituita la cassa del gruppo. In apposita riunione si definisce chi assolverà alle funzioni di Tesoriere. Il tesoriere è incaricato della gestione delle risorse e il suo incarico viene rinnovato annualmente.
Non sono previste auto-tassazioni annuali o periodiche, ma eventuali raccolte fondi in previsione di spese. Non è ammesso l’acquisto personale del materiale ma si accettano donazioni.
In caso di scioglimento, i residui di cassa e i beni del gruppo vanno in beneficenza a ad un altro Meetup.
Non sono previste restituzioni del versato a chi decide di lasciare il gruppo per qualsiasi motivo. Ai fini della massima trasparenza si tiene apposito registro cassa entrate/uscite in apposita pagina dedicata. Il Tesoriere apporterà i dovuti aggiornamenti della cassa.

Modifiche del regolamento

Modifiche al regolamento o sfiducia di un membro si approvano e decidono in una riunione dedicata regolarmente convocata tramite meetup solo con l’approvazione da parte di una maggioranza qualificata (2/3 degli attivisti), altrimenti verrà aperta una votazione online dove ogni attivista avrà tempo sette giorni (per la sfiducia 3 giorni) per esprimere il suo voto. Con la votazione online non si terrà conto della regola che devono votare almeno 2/3 degli attivisti.


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non appaiono subito, devono essere prima approvati da un moderatore. Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione ed il vostro orientamento politico.

Chiunque è libero di esprimere le proprie opinioni anche senza registrazione scegliendo la modalità "Commenta come: Nome/URL" (il campo URL può essere lasciato vuoto); e sarebbe buona norma firmare il proprio commento esplicitando nome e cognome.