- #InformazioneFormazioneAzione - Prossimo banchetto il 16/12/2017 con i nostri candidati alla Regione Lombardia -

martedì 29 novembre 2016

Dieselgate: dalle nuove regole sparisce la trasparenza.

Nonostante le promesse, la Commissione europea non chiederà che i test sulle emissioni dei veicoli siano affidati a un ente terzo, distinto sia dalle case automobilistiche sia dagli Stati membri. La nuova rivelazione sul dieselgate arriva dalla bozza di regolamento Ue che sta per essere votata a Bruxelles, documento che il quotidiano britannico Guardian ha potuto leggere in anteprima. Una mossa gattopardesca, quella del ramo esecutivo dell’Unione: le nuove regole di “nuovo” avranno solo la data di approvazione, ma la sostanza non cambia. Un ottimo modo per preparare altri dieselgate, stavolta “legali”.
Lo scenario è questo: per un anno il dieselgate è sembrato un gigantesco scaricabarile, adesso assomiglia più a una scena di quei western dove tutti si puntano contro la pistola e nessuno può fare un passo. Quando scoppiò lo scandalo l’Ue accusava gli Stati membri, che a loro volta accusavano le case automobilistiche (degli altri paesi, non le proprie), che a loro volta sostenevano di non saperne proprio nulla. Ora che bisogna correre ai ripari, cambiando le regole e facendo chiarezza su chi è il controllato e chi il controllore, tutti accusano tutti per evitare di rimanere col cerino in mano.

La Commissione vuole più trasparenza e aveva promesso di delegare i controlli sulle emissioni al Joint Research Centre (JRC), un suo organismo scientifico che non dipende dai singoli Stati. Ma così ci rimettono sia gli Stati che le aziende, che infatti si lamentano. Allora le aziende premono affinché i test facciano capo alle autorità nazionali: gli italiani controllino le marche italiane, i francesi le francesi e così via. Il perché è semplice: questi organismi nazionali sono pagati dalle aziende stesse. Presi nel mezzo, gli Stati cercano di tenere a bada le aziende e fanno la voce grossa con Bruxelles perché danneggiare le proprie aziende equivale a tirarsi la zappa sui piedi. E la Commissione alla fine ha ceduto, togliendo ogni ruolo al JRC.

“Questo stallo scandaloso ha origine dal fatto che i governi nazionali danno priorità agli interessi delle case automobilistiche nazionali, invece che al diritto dei loro cittadini di respirare aria pulita – osserva la portavoce di Transport & Environment Julia Poliscanova – Chi fa le regole nell’Ue è ostaggio dell’industria dell’auto”.

Fonte: http://www.rinnovabili.it





sabato 26 novembre 2016

Gazzetta dell'Adda del 26 novembre 2016 - Pagina Capriate San Gervasio

C’è la firma, riprende l’iter per la rinascita della storica fabbrica di Crespi d’Adda Urbanistica L’avvio del procedimento è stato siglato mercoledì pomeriggio nella sede regionale di Bergamo.
Ora c’è la firma.
Da mercoledì pomeriggio la riqualificazione dello storico opificio di Crespi d’Adda è un po’ più vicina. Alle 15, nella sede regionale di Bergamo, infatti, è stato sottoscritto l’avvio del procedimento destinato a portare a un Accordo di programma. Presenti l’assessore regionale Claudia Terzi , il presidente della Provincia di Bergamo, Matteo Rossi, il sindaco di Capriate Valeria Radaelli e l’imprenditore Antonio Percassi...


Ricettazione.
Trovati dai carabinieri un trattore e un aratro. Denunciati due agricoltori.

Due agricoltori della Bassa sono stati denunciati dai carabinieri per ricettazione in concorso di due mezzi agricoli, un trattore e un aratro del valore di alcune decine di migliaia di euro...


Il libro sulla vita di Benigno Crespi jr sarà presentato in Villa Necchi a Milano.
«Una vita - Benigno Crespi Junior si racconta. Infanzia e adolescenza 1895-1914». E’ questo il titolo del libro che martedì sarà presentato a Milano nella cornice di Villa Necchi Campiglio in via Mozart...


Per chi volesse leggere gli articoli interamente può abbonarsi online, http://www.gazzettadelladda.it/,  oppure andare in edicola a comperare il giornale.



venerdì 25 novembre 2016

Costituzione River to River: tappa Stezzano

Non si molla! Dopo la tappa di Treviglio anche il gruppo di Stezzano scende in Piazza per il NO alla schiforma.
Saranno presenti:
- Claudio Cominardi, deputato M5S
- Dario Fumagalli, consigliere M5S
Assieme a tanti attivisti a difendere la Costituzione.

L'appuntamento è in piazza Libertà alle ore 10:30



giovedì 24 novembre 2016

SCANDALO ALLA CAMERA!

E' incredibile, passa la norma pro De Luca in legge di stabilità. Renzi ricambia il suo amico De Luca per i voti che gli porta per il si, nominandolo commissario straordinario alla sanità in regione. De Luca ora avrà un doppio incarico, divieto di doppio incarico che è stato cancellato con un emendamento da Renzi ed i suoi tirapiedi!

IL 4 DICEMBRE FERMIAMOLI!



martedì 22 novembre 2016

Le schede del referendum per gli italiani all'estero NON DEVONO essere vidimate.

Le schede del referendum per gli italiani all'estero non sono vidimate, lo prevede una legge del 2001 che è stata pensata proprio per ridurre la possibilità di brogli elettorali.

La notizia di un broglio elettorale per il referendum Costituzionale del 4 dicembre 2016 è solo una bufala. Si sta solo applicando la legge numero 459 del dicembre 2001 sulle norme per l’esercizio del diritto di voto dei cittadini italiani residenti all’estero, che al comma 3 dell’articolo 14 (sottosezione 1 alla lettera d) spiega che “il vicepresidente del seggio estrae […] dall’urna ciascuna delle buste contenenti la scheda che reca l’espressione del voto; aperta la busta imprime il bollo della sezione sul retro di ciascuna scheda, nell’apposito spazio”.

In sostanza la vidimazione della scheda avviene a cura del vicepresidente del seggio al momento in cui la scheda viene aperta, come se il voto del cittadino residente all’estero avvenisse all’interno del seggio elettorale in Italia.

Il motivo di questa norma serve proprio a ridurre la possibilità di brogli elettorali.




domenica 20 novembre 2016

Sosta selvaggia in via Don Minzoni

Dopo un periodo di calma si ripresenta il problema della sosta selvaggia nei fine settimana in via Don Minzoni a Capriate San Gervasio.

Una situazione che  si protrae fino a notte inoltrata che trasforma una zona tranquilla in una zona di parcheggio selvaggio e crea disagi alle persone che abitano in zona.
La soluzione al problema era stata trovata in precedenza con i controlli della Polizia locale, controlli che forse data l'ignoranza di alcune persone dovrebbero riprendere.



La foto è stata scattata alle 11.45 del 19 novembre 2016




sabato 19 novembre 2016

Gazzetta dell'Adda del 19 novembre 2016 - Pagina Capriate San Gervasio

Recupero della storica fabbrica di Crespi d’Adda, incontro in Regione tra operatore e Comune Crespi Il primo passo verso l’Accordo di programma è stato compiuto ieri, venerdì. Martedi discussione in Consiglio.
L'iter per il recupero della storica fabbrica di Crespi è ufficialmente ripreso.
Dopo la frattura di un anno fa, quando il Gruppo Percassi, proprietario dell'opificio aveva rotto le trattative con l'Amministrazione comunale, ora si vede nuovamente la luce in fondo al tunnel...


Cultura, in oratorio a Capriate per conoscere Dante Alighieri.
E’ iniziato ieri, venerdì, il corso «Diverse voci fanno dolci note», un ciclo di incontri di letture dantesche con recitazione e musica organizzato all’oratorio di Capriate, per conoscere Dante Alighieri...


Lavori al via in primavera al campo sportivo. L’Amministrazione vuole indire il bando prima di Natale.
La luce in fondo al tunnel. Per il campo sportivo cittadino dopo diversi anni di oblio e di abbandono potrebbe essere arrivato, finalmente, il momento della rinascita. L’Amministrazione comunale sta, infatti, procedendo spedita...


Frontale tra auto La Polizia locale: «Chi ha visto ci chiami» Due feriti.
Due auto si scontrano frontalmente e la Polizia Locale chiede aiuto per ricostruire l’accaduto. L’incidente, è accaduto sulla rampa che collega le due rotonde, quella dell’autostrada e quella di Minitalia. Erano circa le 10 quando una Fiat Punto e una Peugeot 308 si sono scontrate quasi frontalmente...


Assegni di studio per i più meritevoli.
Il Comune premia gli studenti. Potranno ottenere gli assegni coloro che hanno superato la terza media con un voto di 9 o di 10. Assegni anche ai ragazzi dal 1 al 4 anno delle superiori con media di almeno 8/10; o frequentanti dal 1 al 3 anno degli istituti professionali con media da 8/10 o 80/100; e per i maturandi con risultato pari o superiore a 80/100. Le domande dovranno essere inviate a segretaria@comune.capriate-san-gervasio.bg.it entro le 12.00 del 30 novembre...


Oltre 500 giovani judoka in città per il terzo trofeo giovanile kodokan.
Saranno campioni?
Per i piccoli judoka ora conta solo la passione e il desiderio di conquistarsi una piccola medaglia, poi si vedrà.
Domenica si sono sfidati, sui tatami allestiti nel Palazzetto dello Sport di via Bustigatti, ben 504 giovani atleti...


Per chi volesse leggere gli articoli interamente può abbonarsi online, http://www.gazzettadelladda.it/,  oppure andare in edicola a comperare il giornale


venerdì 18 novembre 2016

Costituzione River to River: tappa Treviglio

Il tour Costituzione River to River si conclude con la tappa di Domenica a Treviglio.
In Piazza Manara alle 15:30 saranno presenti:
Vito Crimi - Senato della Repubblica
Danilo Toninelli - Camera dei Deputati
Dario Violi - Consiglio Regionale Lombardo
Giampietro Maccabiani - Consiglio Regionale Lombardo
Emanuele Calvi - Consiglio Comunale di Treviglio


mercoledì 16 novembre 2016

Costituzione River to River: tappa Brembate Sopra

Non si molla di un centimetro, anche sabato 19 novembre in Piazza Giovanni Paolo II, molti attivisti pentastellati saranno in piazza con il Consigliere regionale Dario Violi e il consigliere Comunale di Treviglio Emanuele Calvi a spiegare le ragioni del NO alla schiforma Renzi-Boschi.



domenica 13 novembre 2016

Costituzione River to River: tappa Bergamo

Oggi pomeriggio tutti in via XX settembre a Bergamo, con i nostri portavoce, per esporre e discutere insieme le nostre ragioni per dire NO al referendum del 4 Dicembre.
Vi aspettiamo dalle 15 Passate a trovarci!



sabato 12 novembre 2016

Gazzetta dell'Adda del 12 novembre 2016 - Pagina Capriate San Gervasio

Piano particolareggiato partecipato per Crespi: «Sentiamo la responsabilità di custodire un sito Unesco» Urbanistica Il vicesindaco Carlo Arnoldi: «E’ il momento di fare delle scelte che potrebbero non piacere a tutti»
Ora la parola passa ai tecnici e alle scelte. Lunedì, lo spazio delle ex scuole Sti hanno ospitato l’ultimo atto del percorso per la stesura del Piano particolareggiato partecipato per Crespi d’Adda. Un percorso che ha visto la partecipazione di numerosi cittadini e l’organizzazione di diversi tavoli di lavoro in cui, tutti gli interessati, hanno potuto fare le loro osservazioni e dare il loro contributo...


Appuntamento in Regione tra Comune e Percassi.
Non è il titolo di un film romantico, ma quello che attende nei prossimi giorni il Comune di Capriate San Gervasio e il Gruppo Percassi, pronti a ripartire alla ricerca di un’intesa per poter avviare un accordo di programma per il recupero dello storico opificio di Crespi...


Attesa l’invasione dei giovani judoka.
Torneo giovanile Csen kodokan judo e butokukai delle province.
Anche quest’anno si rinnova la manifestazione organizzata dall’associazione Judo Coral Capriate del maestro Gregorio Imperatore che quest’anno è giunta alla sua terza edizione.
L’appuntamento per la prima gara è domani, domenica, al Palazzetto dello sport di via Bustigatti...


L’attuale segretario del Pd capriatese è Mario Presezzi.
L’attuale segretario del Partito democratico locale è Mario Presezzi e non Vittorio Moioli.
Nel numero scorso, in occasione dell’articolo di ricordo dedicato alla scomparsa di Achille Carminati, storico militante della sinistra capriatese e assessore ai Servizi sociali scomparso lunedì scorso a 77 anni, l’intervistato nel pezzo che ha tracciato un ricordo del defunto è stato Mario Presezzi, attuale segretario del Partito democratico locale. Moioli, invece, ha ricoperto in passato l’incarico
Ci scusiamo con il diretto interessato per il refuso...


Vuole gettarsi dal ponte, salvato dai carabinieri.
Salvato dall’intervento dei carabinieri. Per un trentenne capriatese i militari dell’Arma sono stati dei veri e propri angeli custodi. L’uomo, dopo un litigio con la fidanzata, stava meditando di gettarsi dal ponte di Trezzo...


Per chi volesse leggere gli articoli interamente può abbonarsi online, http://www.gazzettadelladda.it/,  oppure andare in edicola a comperare il giornale.
 

venerdì 11 novembre 2016

Costituzione River to River: tappa Seriate

Dopo la tappa Bergamo con Luigi Di Maio ed Alessandro Di Battista i parlamentari Claudio Cominardi e Dino Alberti ed il Consigliere Regionale Dario Violi saranno presenti al gazebo del MoVimento 5 Stelle Seriate che ha il suo portavoce Alvaro D'Occhio in consiglio comunale.


giovedì 10 novembre 2016

Treno tour: tappa Bergamo


Nella mattinata di sabato il tour arriverà a Bergamo: l'appuntamento è in Piazza della Libertà, alle 10.30.

Ci ritroveremo tutti alla stazione dei treni di Bergamo con Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista e, camminando a piedi, raggiungeremo dapprima Piazza della Libertà dove si svolgerà un’Agorà pubblica sul perché votare No al referendum costituzionale. In seguito, sempre tutti insieme e a piedi, ci dirigeremo in Piazza vecchia, in città alta, per una successiva Agorà.



domenica 6 novembre 2016

Gazzetta dell'Adda del 5 novembre 2016 - Pagina Capriate San Gervasio

«Ai voi piccoli, cittadini del domani, va il dovere di conoscere il passato». Cerimonia IV Novembre in piazza con associazioni e Forze armate e poi in Consiglio con gli studenti di medie ed elementari.
«E sempre un'immensa gioia vedere tanti giovani in sala consiliare, cuore pulsante del nostro Comune. Siete il nostro futuro e per questo dovete conoscere il nostro passato».
Il sindaco Valeria Radaelli non ha scelto grandi discorsi istituzionali per la commemorazione della Giornata delle Forze Armate e dell'Unita Nazionale...


Serata da baby brividi per le vie di Crespi. Lunedì grandi e piccini hanno animato il quartiere industriale per Halloween.
Un esercito di simpatici «zombie» si è aggirato lunedì nel suggestivo contesto del Villaggio operaio immerso nel buio della notte per festeggiare la serata più spaventosa dell'anno: Halloween.
Decine di mostruosi bimbi  dopo cena si sono mossi in corteo, accompagnati dai genitori (altrettanto mascherati),...


Lutto E’ morto a 77 anni l’ex assessore ai Servizi sociali e volontario della Caritas. Ultimo saluto ad Achille Carminati Storica figura della sinistra capriatese.
Un uomo leale, buono e generoso, che si è sempre battuto per i suoi ideali e che con la sua scomparsa ha lasciato un grande vuoto nel panorama politico cittadino.
Mercoledì mattina centinaia di persone si sono riunite nella Parrocchiale, insieme alla moglie Egidia, ai figli Alessio, Daniela, ai parenti e agli amici, per dare l’ultimo saluto ad Achille Carminati, storico militante della sinistra locale...


Nel 1999 fu il più votato fra i candidati consiglieri Combatteva le sue battaglie dentro e fuori il Municipio.
Dal Partito comunista alla formazione politica Il Manifesto, passando per i Pds e i Ds, Achille Carminati, negli anni, pur cambiando le sigle delle formazioni politiche, è sempre rimasto un fedele militante di sinistra.
Il primo incarico in Comune lo ricoprì, dal 1995 al 1999, come assessore ai Servizi sociali,...


Prestigioso riconoscimento per la Judo Coral. Domenica organizzerà il torneo giovanile provinciale.
Prestigioso riconoscimento da parte di Fijlkam e Csen per la palestra Judo Coral. La Federazione e il Centro sportivo educativo hanno affidato alla società capriatese, guidata dal maestro Gregorio Imperatore, l’organizzazione del Terzo torneo giovanile «Kodokan judo e Butokukai» delle province italiane...


Beccato a spacciare in «trasferta». In manette un 34enne trovato con 21 dosi di coca.
Spacciatore beccato dai carabinieri mentre era in «trasferta».
Nella notte a cavallo tra sabato e domenica a Bellusco (MB), nell'ambito di un’operazione mirata alla repressione del traffico di sostanze stupefacenti, i militari della locale stazione hanno tratto in arresto M.K., 34enne, origini marocchine, residente a Capriate...


Piano particolareggiato Crespi. Si presentano i documenti finali.
Lunedì dalle 20.45 presso le scuole Sti, si terrà l’ultima serata dedicata alla presentazione dei documenti di sintesi definitivi e della tavola degli obiettivi condivisi legati al Piano particolareggiato Crespi d’Adda...


Pasticcio al museo per i più piccoli.
Domenica al teatro di Crespi Pasticcio al museo per bimbi.

Tutto pronto domenica prossima, 13 novembre, dalle 15.30 presso il teatro di Crespi d’Adda, per lo spettacolo organizzato dalla sezione locale di Avis-Aido. E’ un operina per bambini ideata da Alessandro Bottelli, accompagnata dalle musiche di Teresa Procaccini e dai disegni di Massimo Arzuffi (voce narrante di Federica Cavalli). Ingresso libero fino a esaurimento posti...



Per chi volesse leggere gli articoli interamente può abbonarsi online, http://www.gazzettadelladda.it/,  oppure andare in edicola a comperare il giornale.





sabato 5 novembre 2016

Costituzione River to River: tappa Capriate San Gervasio

Anche con il freddo e con la pioggia lottiamo per il NO.

Manca meno di un mese al referendum, manca poco alla nostra rivincita, dobbiamo fare la nostra strada, quella che ci porterà ad un Paese libero da questi poteri forti, un Paese fatto da semplici cittadini.

- NOI DICIAMO NO -

giovedì 3 novembre 2016

#IoDicoNo - Sabato 5 Novembre a Crespi d'Adda

✰✰✰✰✰ Costituzione River to River ✰✰✰✰✰

Vi aspettiamo a Crespi d'Adda il 5 novembre dalle ore 15.00 alle ore 19.00 a spiegare a tutti i cittadini perché il 4 DICEMBRE andremo a votare per dire NO alla riforma della Costituzione proposta da Renzi-Boschi. Saranno con noi: il portavoce alla camera dei deputati Claudio Cominardi, il portavoce in Regione Lombardia Dario Violi, il consigliere comunale di Bergamo Marcello Zenoni, il consigliere comunale di Bergamo Fabio Gregorelli e il consigliere comunale di Treviglio Emanuele Calvi.
 
-IL 4 DICEMBRE NOI VOTIAMO NO-