sabato 23 luglio 2016

Il Parlamento dei bambini

Giocando si impara. Qui, il gioco è finalizzato a insegnare ai bambini alcune nozioni base di educazione civica. In particolare, per far conoscere loro, da vicino, il Parlamento italiano.

http://bambini.camera.it/home/#mainmenu


Cosa significa 'fare una legge'? Votarla? Discuterla in Parlamento? Farla approvare?

Anzi, cos'è il Parlamento? Cosa succede dentro quella stanza con le poltroncine imbottite di rosso? E chi è un deputato? Cosa fa durante la sua giornata?

Ecco un sito molto particolare che insegna ai bambini alcune nozioni di educazione civica in modo divertente e interattivo, per avvicinarli alla politica attraverso il gioco e l'esplorazione on line.

Si tratta di un vero e proprio Parlamento dei bambini, virtuale e costruito in modo da favorire la loro interazione, dove i piccoli possono costruirsi un personaggio da utilizzare per dar forma a una nuova legge da proporre al Parlamento.

C'è, poi, il Parlawiki, una sorta di vocabolario della Camera, per imparare a conoscere nuovi termini parlamentari. Questa sezione è costruita in modo tale che i bambini possono anche, se lo desiderano, contribuire ad accrescere il dizionario inserendo, modificando e aggiungendo nuove parole. Definizioni e spiegazioni secondo i parametri della tecnologia 'wiki'.

Con la Gallery, che raccoglie alcune foto del Parlamento italiano, i bimbi possono compiere una visita guidata virtuale grazie alle foto e ai video caricati dai loro coetanei. Anche questa sezione è interattiva dal momento che tutti possono caricare (immagini e video) contribuendo personalmente ad arricchire l'area. Il materiale più bello e interessante verrà pubblicato sul sito.


Clicca qua per accedere al sito: http://bambini.camera.it/

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non appaiono subito, devono essere prima approvati da un moderatore. Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione ed il vostro orientamento politico.

Chiunque è libero di esprimere le proprie opinioni anche senza registrazione scegliendo la modalità "Commenta come: Nome/URL" (il campo URL può essere lasciato vuoto); e sarebbe buona norma firmare il proprio commento esplicitando nome e cognome.

Quando presente per i commenti potete usare il plugin di Facebook
Lasciando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, grazie.