sabato 16 luglio 2016

Gazzetta dell'Adda del 16 luglio 2016 - Pagina Capriate San Gervasio

«Costruiamo insieme il Piano particolareggiato di Crespi» Il futuro del sito Unesco ora è anche nelle loro mani Con queste parole il sindaco Valeria Radaelli ha esortato i residenti a essere coinvolti nell’iter decisionale che partirà a fine settembre. Saranno organizzati quattro tavoli suddivisi per tematiche (abitare, lavorare, conservare e visitare) cui tutti potranno partecipare.
L'Amministrazione aveva esortato i cittadini a partecipare e alla fine la gente ha risposto. Oltre 100 persone mercoledì sera hanno gremito il salone della scuola Sti di via Marconi...


LA RASSICURAZIONE«Con Percassi stiamo soltanto dialogando»
«Siamo seduti al tavolo della Regione per redigere l'accordo di programma insieme ai tecnici del Gruppo Percassi. Ma ad oggi non c'è niente di definitivo»...


Anche Christo si è fermato a Crespi Giovedì, giovedì visita a sorpresa del noto artista, autore di «The floating piers» nella fabbrica.
Ha fatto camminare sulle acque più di un milione di persone e. dopo essere riuscito a catapultare il territorio lombardo al centro dell'attenzione mondiale, Chisto si è fermato a Crespi...


La segnalazione di un cittadino imbufalito.
Servizio fotografico di moda non autorizzato al camposanto «Questo è il rispetto per i defunti? Perché il Comune non ha agito?»
Un servizio fotografico di moda davanti al monumento funebre di Crespi fa scattare l'indignazione di un residente...



Per chi volesse leggere gli articoli interamente può abbonarsi online, http://www.gazzettadelladda.it/,  oppure andare in edicola a comperare il giornale.





Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non appaiono subito, devono essere prima approvati da un moderatore. Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione ed il vostro orientamento politico.

Chiunque è libero di esprimere le proprie opinioni anche senza registrazione scegliendo la modalità "Commenta come: Nome/URL" (il campo URL può essere lasciato vuoto); e sarebbe buona norma firmare il proprio commento esplicitando nome e cognome.