mercoledì 22 giugno 2016

Il 3 luglio, a Bergamo, 12.000 persone si stringeranno attorno alle mura!

Bergamo si prepara all'abbraccio più grande del mondo il 3 luglio 2016 con migliaia di persone che si stringeranno lungo la colossale cinta muraria veneziana, 5 chilometri di percorso, che cinge la vecchia Città Alta.

Con questo grande abbraccio il territorio bergamasco da ulteriore slancio alla candidatura delle mura veneziane che, insieme alle altre 12 città murate della Repubblica di Venezia, vogliono diventare patrimonio UNESCO nel 2017.
Al sogno di essere Patrimonio dell'Umanità vogliamo accostare la scommessa di vincere un altro primato per diventare una città da Guiness World Record: la più lunga staffetta di abbracci mai realizzata al mondo, superando il record cinese dello scorso maggio di 960 persone abbracciate e delle 10.554 persone riunite in Canada nel 2010.
Puntiamo in alto; il 3 luglio, a Bergamo, 12.000 persone si stringeranno lungo il monumento più rappresentativo dela città.
"L'abbraccio delle Mura è una grande occasione di visibilità per l'intero territorio. Proprio per questo sarebbe auspicabile che ogni Comune della provincia partecipasse all'evento con una propria rappresentanza di cittadini e con il proprio stemma", scrivono il presidente della Provincia Matteo Rossi e il sindaco di Bergamo Giorgio Gori nella lettera inviata ai Sindaci.
Al Comune e alla Provincia si è sommata l'Unione bergamasca delle sezioni e sottosezioni del Club Alpino Italiano, invitando tutti i soci e appassionati della montagna a partecipare alla "vetta" del record mondiale di questo speciale Abbraccio.







Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non appaiono subito, devono essere prima approvati da un moderatore. Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione ed il vostro orientamento politico.

Chiunque è libero di esprimere le proprie opinioni anche senza registrazione scegliendo la modalità "Commenta come: Nome/URL" (il campo URL può essere lasciato vuoto); e sarebbe buona norma firmare il proprio commento esplicitando nome e cognome.

Quando presente per i commenti potete usare il plugin di Facebook
Lasciando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, grazie.