sabato 18 giugno 2016

Gazzetta dell'Adda del 18 giugno 2016 - Pagina Capriate San Gervasio

Caso Crespi in Regione Via al tavolo di confronto ed è subito scontro Urbanistica I tecnici amministrativi hanno incontrato gli uomini di Percassi per discutere di viabilità e parcheggi.

Nonostante l’impegno della Regione la matassa del «caso Crespi» è ben lungi dall’essere dipanata.
Lo sanno bene il personale degli Uffici tecnici di Comune, provincia e Regione che in settimana hanno incontrato gli uomini di Percassi, proprietario dell’area per iniziare un lungo e difficile cammino che dovrebbe portare a siglare un accordo di programma condiviso...


«La convenzione è a Roma per la firma finale» Il presidente del Parco Adda Nord Agostinelli spiega il mancato avvio dei lavori.

«La riqualificazione di via privata per Crespi è tutta nelle mani del Ministero che deve ora soltanto controfirmare il documento di convenzione definitivo».
Parola di Agostino Agostinelli, il presidente del Parco Adda Nord che ha spiegato così il motivo dell’ennesimo ritardo nell’apertura del cantiere che dovrebbe portare alla riqualificazione di via Privata per Crespi...


Due secondi posti per l’Uso al «Polini» Nel torneo di calcio all’oratorio di San Gervasio hanno ben figurato i Pulcini.

Piccoli campioni crescono su un campo di pallone.
Sono i Pulcini dell’Uso Capriate che nel fine settimana hanno ben figurato nella finale del torneo parrocchiale di San Gervasio «Polini». Per fortuna le finali...


Biciclettata vintage per fini benefici Domenica quaranta partecipanti hanno pedalato contro il cancro.
Coi vestiti d’epoca in sella a velocipedi che hanno fatto la storia del ciclismo hanno scampanellato per le strade di Crespi dando vita a un’iniziativa che aveva anche finalità benefiche.
Questo e altro nella seconda edizione della Tweed Ride...


Per chi volesse leggere gli articoli interamente può abbonarsi online, http://www.gazzettadelladda.it/,  oppure andare in edicola a comperare il giornale.


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non appaiono subito, devono essere prima approvati da un moderatore. Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione ed il vostro orientamento politico.

Chiunque è libero di esprimere le proprie opinioni anche senza registrazione scegliendo la modalità "Commenta come: Nome/URL" (il campo URL può essere lasciato vuoto); e sarebbe buona norma firmare il proprio commento esplicitando nome e cognome.

Quando presente per i commenti potete usare il plugin di Facebook
Lasciando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, grazie.