giovedì 28 aprile 2016

Pensione 2016, la speranza di vita si abbassa

Per la prima volta nel 2015 si abbassa la speranza di vita, ma il sistema previsto dalla Legge Fornero continua ad aumentare l’età pensionabile.
 

Dal 1° gennaio 2016, sia l’età per raggiungere la pensione di vecchiaia, che i contributi per raggiungere la pensione anticipata sono stati innalzati per gli aumenti legati alla speranza di vita.

L’attuale meccanismo che determina gli incrementi alla speranza di vita, previsto dalla Legge Fornero ed attuato periodicamente con decreti ministeriali, ha ben poco a che vedere, però, con la speranza di vita reale.

Solo recentemente, difatti, sono stati diffusi dall’Istat i veri dati inerenti all’aspettativa di vita media, che relativamente all’anno 2015, per la prima volta, si è abbassata.

Per la precisione, c’è stato un calo dello 0,2 per gli uomini, la cui vita media è ora pari ad 80,1 anni e dello 0,3 per le donne, con una speranza di vita media che ammonta ad 84,7 anni.

Nonostante il calo della vita media, comunque, non è previsto alcun correttivo agli adeguamenti automatici alla speranza di vita, che salirà sino al 2050 e oltre!!!

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non appaiono subito, devono essere prima approvati da un moderatore. Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione ed il vostro orientamento politico.

Chiunque è libero di esprimere le proprie opinioni anche senza registrazione scegliendo la modalità "Commenta come: Nome/URL" (il campo URL può essere lasciato vuoto); e sarebbe buona norma firmare il proprio commento esplicitando nome e cognome.