sabato 23 aprile 2016

Gazzetta dell'Adda del 23 aprile 2016 - Pagina Capriate San Gervasio

Mediazione della Provincia per salvare il progetto di rilancio Il presidente Matteo Rossi sta cercando di riunire attorno a un tavolo l’Amministrazione e il Gruppo Percassi
La Provincia prova a fare da mediatore nell’affaire Crespi, ma la questione tra il Comune e il Gruppo Percassi al momento è ancora in fase di stallo.
L’oggetto del contendere è la riqualificazione di Crespi...


Ecco i soldi per la strada che scende al fiume Autostrade per l’Italia li aveva girati al Parco Adda Nord per le compensazioni ambientali
Dopo sei anni di lunga attesa burocratica il Parco Adda Nord è pronto a finanziare la riqualificazione del manto stradale di Via privata Crespi.
Un’opera che l’Amministrazione attendeva dal 2006, ovvero da quando Il gruppo autostrade per l’Italia aveva annunciato che avrebbe destinato circa 3 milioni di euro in compensazioni ambientali all’Ente parco, causati dall’ampliamento dell’A4...


«Addio mister, eri un duro dolce» Ricordo Un lungo corteo di atleti sabato a Capriate ha accompagnato il feretro di Fiorenzo Galbiati, mancato mercoledì scorso a 62 anni La sua ultima squadra, i ragazzi dell’Atletico Grignano, ha posto una corona di fiori arancioblu e dedicato uno scritto al termine della funzione, officiata nella parrocchiale della «sua» Crespi
Una fila interminabile di persone, per larga parte giovani, ma anche uomini che lui ha visto crescere sono sfilati in silenzio dietro al feretro, adornato da una corona di fiori arancioni e blu, ovvero quelli dell’Atletico Grignano.
Sono le suggestioni del corteo funebre che, sabato mattina, ha accompagnato mister Fiorenzo Galbiati...


Per chi volesse leggere gli articoli interamente può abbonarsi online, http://www.gazzettadelladda.it/,  oppure andare in edicola a comperare il giornale.

 



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non appaiono subito, devono essere prima approvati da un moderatore. Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione ed il vostro orientamento politico.

Chiunque è libero di esprimere le proprie opinioni anche senza registrazione scegliendo la modalità "Commenta come: Nome/URL" (il campo URL può essere lasciato vuoto); e sarebbe buona norma firmare il proprio commento esplicitando nome e cognome.

Quando presente per i commenti potete usare il plugin di Facebook
Lasciando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, grazie.