sabato 2 aprile 2016

Gazzetta dell'Adda del 2 aprile 2016 - Pagina Capriate San Gervasio

Il taglio della partecipata frutta un tesoretto Vendendo più di mille azioni della Trasporti Bergamo Sud l’Amministrazione ha incassato oltre 50mila euro
Il piano di razionalizzazione imposto dal Governo alle Amministrazioni locali sta iniziando a dare i suoi frutti, tanto che ora il Comune si ritrova con un tesoretto di circa 50mila euro. E’ quanto emerge dalla relazione conclusiva del processo di razionalizzazione delle società partecipate...

Tutti al mare col Comune quaranta capriatesi a Diano Marina coi Servizi sociali
Bagni di sole e di mare in compagnia dell’Amministrazione comunale. Dal 10 al 23 marzo la Municipalità di Capriate San Gervasio ha organizzato un soggiorno marino in Liguria...

Serve un contributo straordinario per riqualificare gli alloggi comunali E la Giunta Radaelli intende chiederli all’operatore privato che edificherà in edilizia libera nel piano di lottizzazione in via Grignano
A fronte di una mini-Variante al Pgt il Comune conta di incamerare da un operatore privato i 150mila euro necessari per sistemare gli alloggi comunali che si trovano in via Manzoni a Crespi d’Adda. Siamo soltanto alla fase di avvio della procedura burocratica, ma l’Amministrazione è speranzosa...

Il patrimonio Unesco si apre al turismo di massa
Con l’arrivo della bella stagione è iniziata ufficialmente a Crespi d’Adda la stagione turistica. Tutte le domeniche e giorni festivi è attivo un servizio di info-point all’esterno della ex scuola...

L’Albero della vita a Leolandia, ma era un pesce L’icona dell’Expo, che ha ammaliato milioni di turisti, sarebbe sorta sulla storica Minitalia
Il fanta-progetto di smantellare l’ormai storico parco giochi di Minitalia per fare posto all’Albero della vita di Expo si è rivelato una bufala; anzi un vero e proprio pesce di aprile..


Per chi volesse leggere gli articoli interamente può abbonarsi online, http://www.gazzettadelladda.it/,  oppure andare in edicola a comperare il giornale.
 

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non appaiono subito, devono essere prima approvati da un moderatore. Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione ed il vostro orientamento politico.

Chiunque è libero di esprimere le proprie opinioni anche senza registrazione scegliendo la modalità "Commenta come: Nome/URL" (il campo URL può essere lasciato vuoto); e sarebbe buona norma firmare il proprio commento esplicitando nome e cognome.

Quando presente per i commenti potete usare il plugin di Facebook
Lasciando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, grazie.