lunedì 25 gennaio 2016

Crespi d'Adda - La fabbrica devastata.

Ecco come si presentava, fino a tutto il 2013, lo stabilimento di Crespi d'Adda. Un intero immobile, che entra a far parte della lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità nel dicembre del 1995, che viene lasciato, per oltre dieci anni, in balia di se stesso. Senza difesa, senza protezione e senza vigilanza.


             



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non appaiono subito, devono essere prima approvati da un moderatore. Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione ed il vostro orientamento politico.

Chiunque è libero di esprimere le proprie opinioni anche senza registrazione scegliendo la modalità "Commenta come: Nome/URL" (il campo URL può essere lasciato vuoto); e sarebbe buona norma firmare il proprio commento esplicitando nome e cognome.

Quando presente per i commenti potete usare il plugin di Facebook
Lasciando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, grazie.