venerdì 6 novembre 2015

Spandimento fanghi in agricoltura: allarme nelle provincie di Pavia e Lodi.


ALLARME SPARGIMENTO FANGHI NEL SUD DELLA LOMBARDIA: letteralmente massacrate le province di Pavia e Lodi. Il fenomeno è ormai fuori controllo, stante l'assenza di studi, monitoraggi e controlli capillari. E' in atto una vera e propria speculazione, un business che da anni sta ingrassando le tasche di pochi e, al contempo, svuotando quelle dei cittadini, dato che sono ALTISSIMI i costi per la collettività in termini sanitari e di compromissione dell’ambiente in cui viviamo. Solo in Provincia di Pavia vengono riversate circa 400.000 tonnellate di fanghi, il 20% della produzione annua nazionale e il 50% di quella dell’intera Lombardia! Oggi abbiamo presentato un'interrogazione all'Assessore Regionale all'Ambiente per chiedere una MORATORIA a nuovi impianti di trattamento dei rifiuti. 

Scarica qui l'interrogazione. 

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non appaiono subito, devono essere prima approvati da un moderatore. Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione ed il vostro orientamento politico.

Chiunque è libero di esprimere le proprie opinioni anche senza registrazione scegliendo la modalità "Commenta come: Nome/URL" (il campo URL può essere lasciato vuoto); e sarebbe buona norma firmare il proprio commento esplicitando nome e cognome.